Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Adrian, l'accusa contro Celentano di razzismo sui napoletani: come ha insultato Napoli

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Contro lo show Adrian di Adriano Celentano su Canale 5 si è scagliato anche il disappunto degli spettatori napoletani, che non hanno gradito la descrizione della loro città proiettata nel futuro. In un passaggio del cartone animato disegnato da Milo Manara, sulla città partenopea si dice: "Nel 2068 la città di Napoli sarà agghiacciante". Napoli viene descritta come una discarica a cielo aperto, il peggio del peggio tra le metropoli distopiche già immaginate in altre produzioni simili. Leggi anche: Adrian, terrificante dato sugli ascolti: quanti milioni perde Celentano tra prima e seconda parte La scena che più ha fatto irritare i napoletani non è stata tanto quella di descrivere la città come sporca, maleodorante e "cattiva" in ogni suo aspetto, ma più che altro quella del grattacielo con l'insegna "Mafia International", centro operativo della criminalità organizzata piazzato nel centro della città.

Dai blog