Cerca

Madame

Carla Bruni, schiaffo alla miseria: quanti soldi chiede per la comparsata in Rai

26 Marzo 2019

4
Carla Bruni, schiaffo alla miseria: quanti soldi chiede per la comparsata in Rai

Tutto pronto per The Voice. E spunta una clamorosa indiscrezione sussurrata da Alberto Dandolo su Oggi. "Sapete qual è la vera ragione per cui Carla Bruni, 51, non sarà uno dei giudici della nuova edizione di The Voice of Italy, come auspicato dal direttore di Rai 2 Carlo Freccero?". Facile: i quattrini. 

Il cachet! Dietro le quinte si vocifera sul fatto che la moglie di Nicholas Sarkozy abbia chiesto una cifra smodata. La cosa buffa è che al suo posto hanno scelto  Gigi D’Alessio, che si sarebbe “accontentato” di una cifra infinitamente più bassa.  Evidentemente aveva molto voglia di ricoprire quel ruolo. A metà aprile sapremo se la scelta della Rai è stata giusta o meno. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    26 Marzo 2019 - 23:11

    No problem basta attingere dalle pensioni

    Report

    Rispondi

  • gig50

    26 Marzo 2019 - 20:08

    La rai dovrebbe spendere meglio i soldi che le versiamo con il canone. Invece ne da tanti a sciacalli come quell'individuo alla domenica sera e ne vorrebbe dare molti anche a questo scemunita anti italiana.

    Report

    Rispondi

  • mauriziobielli

    26 Marzo 2019 - 20:08

    Alla faccia della povertà degli Italiani e a quanti ancora pagano il canone ! Intanto non parliamo più di servizio pubblico visto che c'è la pubblicità come per le altre reti e tante fiction, talk show, programmi di intrattenimento sono peggio di quelli di mediaset e la7. Serve un ridimensionamento ed un ritorno ai programmi culturali ,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Evasione a Poggioreale, non accadeva da cento anni. Ecco il lenzuolo utilizzato per scappare

Contro-esodo, ferie finite per 7 italiani su 10. Bollino rosso sulle strade
Liguria, i vigili del fuoco soccorrono un escursionista in difficoltà su una parete rocciosa
Crisi di governo, parla Giovanni Tria: "I conti sono a posto. La legge di bilancio si può fare"

media