Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quarta Repubblica, Nicola Porro ridicolizza chi vuole far fuori Salvini con Savoini e la Russia

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Grossa sorpresa nel finale dell'ultima puntata stagionale di Quarta Repubblica, il talk-show condotto da Nicola Porro su Rete 4. Nelle battute finali, infatti, ecco che viene mostrata la ricostruzione della tavola del cosiddetto Russiagate, il caso con al centro Gianluca Savoini con cui provano per l'ennesima volta a colpire Matteo Salvini e la Lega. Nella ricostruzione ecco Savoini, l'avvocato Meranda e altre comparse non meglio identificate. Figuranti muti e impassibili, una scena un poco surreale. Ma soprattutto, si è fatto sentire il commento dello stesso Porro, mentre si muoveva attorno a quella tavola apparecchiata: "Se non ci fosse un'inchiesta della Procura di Milano, se non ci fosse addirittura la richiesta del Pd di una commissione d'indagine, sembrerebbe un feuilleton estivo". E chi ha orecchie per intendere, intenda... Leggi anche: Quarta Repubblica, Luttwak fa godere Salvini

Dai blog