Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vieni da Me, Claudio Lippi e la gaffe sull'omosessualità: "Un dramma, momenti terrificanti"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Aprono un piccolo caso le parole pronunciate da Claudio Lippi a Vieni da Me, il programma del pomeriggio condotto da Caterina Balivo su Rai 1. In studio si parlava di omosessualità e dei vip che hanno fatto coming out, dichiarandola, uscendo allo scoperto. Dunque il discorso è finito su Valerio Scanu: del suo orientamento sessuale si parla da tempo, anche se al riguardo non si è mai sbottonato. Così Lippi, ripercorrendo la sua carriera compreso il momento in cui a Tale e quale show si misurò proprio contro Scanu, ha affermato: "Valerio Scanu ha passato dei momenti che purtroppo passano molti soggetti che hanno il dramma di vivere una naturalità diversa, che molti considerano diversa e questo crea grandi squilibri nelle persone. Valerio Scanu, Carta… Chiunque abbia per natura l'omosessualità - eccoci al passaggio incriminato - come sua natura passa momenti nella famiglia, nella società, terrificanti". Parole forti, quelle di Claudio Lippi, tanto che la Balivo ha subito voluto puntualizzare: "Però non è bello dirlo pubblicamente". E, in parallelo, sui social montava la consueta polemica. Leggi anche: Vieni da me, "pisello rosa": la figlia di Pupo sconvolge il pubblico

Dai blog