Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fuori dal Coro, Sgarbi massacra Mario Giordano: "Bugiardo, testa di c***, ti querelo, trasmissione di m***"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

A Fuori dal Coro, nell'attesissimo scontro-incontro tra il conduttore Mario Giordano e Vittorio Sgarbi, all'inizio le cose sono andate piuttosto bene, per il verso giusto, senza troppa tensione. Tensione che, però, è inevitabilmente esplosa nello studio di Rete 4: "Bugiardo, sei una mer***", ha picchiato duro il critico d'arte. Il punto è che Giordano lo incalzava sul vitalizio. Ma non solo. A mandare su tutte le furie Sgarbi è stato un servizio in cui veniva ricordata la sua candidatura a sindaco di Pesaro con il Partito Comunista nel 1990, candidatura accostata alla candidatura del 2018 a Sutri con Forza Italia. Troppo, per Sgarbi, che sbrocca del tutto: "Io non mi devo incazz*** con te, ma tu non hai studiato bene - ha premesso -. Sono bugie, falsità. Io non sono sindaco di Forza Italia. O ti scusi o ti querelo. È una bugia, dici solo bugie, non mi sono mai candidato sindaco col Pci, sei una testa di caz***, non ero candidato del Pci. Me ne vado via perché non sopporto le bugie, guarda internet. Questa è una trasmissione di mer***". Amen, cala il sipario. Un finale ampiamente previsto. Leggi anche: Sgarbi in Giordano, si finisce in tribunale? Sgarbi massacra Giordano, ecco il video

Dai blog