Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elodie Di Patrizi contro Salvini, insulti e offese con i leghisti: "E noi donne vi mettiamo pure al mondo"

  • a
  • a
  • a

Ancora tensione tra Elodie Di Patrizi e il popolo della Lega. La cantante uscita da Amici, protagonista del tormentone estivo Guaranà, qualche mese fa si era già accapigliata via social sul caso Sergio Sylvestre (il collega che si era dimenticato l'inno di Mameli prima della finale di Coppa Italia e per questo criticato anche da Matteo Salvini) ma questa volta la faccenda si fa più seria.

Intervistata dal Corriere della Sera, aveva definito Salvini "un uomo piccolo che offende gratuitamente" e lui in tutta risposta aveva rilanciato sui social riassumendo la posizione di Elodie con questo slogan: "Non la pensi come lei? Sei ignorante". Ne sono seguiti commenti durissimi, spesso oltre la decenza e veri e propri insulti, sulla pagina Twitter della cantante da parte di supporter del Capitano. In gergo social, una shitstorm che purtroppo è usanza sempre più diffusa, anche e soprattutto fuori dalla politica. Ma la Di Patrizi, anziché incassare, ha reagito pubblicando gli screenshot delle offese ricevute e di chi le ha scritte, ottenendo il plauso dei suoi fan e degli anti-leghisti in genere. Commento velenosissimo: "E noi donne vi mettiamo pure al mondo".

 

Dai blog