Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flavio Insinna, l'Eredità senza precedenti: "La Rai si scusa, domanda nulla". Costretto alla marcia indietro in studio

  • a
  • a
  • a

Senza precedenti a L'Eredità, con Flavio Insinna che si ritrova costretto a scusarsi a nome della Rai. Tutta colpa della domanda sulla capitale di Israele, Gerusalemme, che ha sollevato un polverone politico e un problema diplomatico a viale Mazzini, tra israeliani e palestinesi. "La domanda è da considerarsi nulla ai fini del gioco", ha spiegato il presentatore rivolgendosi ai telespettatori durante lo spazio dedicato alle lettere e ai messaggi da casa.

 

 

"Riteniamo di non dover entrare, noi che non ne abbiamo titolo, in una disputa così delicata e ci scusiamo per averla involontariamente evocata. Ci tenevamo davvero a fare questa precisazione - ha sottolineato Insinna -. Con migliaia di domande che prepariamo per ogni edizione de L’Eredità ci si può trovare involontariamente al centro di una controversia".

 

 

 

Dai blog