Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piero Chiambretti corregge il tiro: "Ritiro dalla tv? No, torno e raddoppio"

  • a
  • a
  • a

"Mi piacerebbe fare qualcosa che non ho mai fatto prima, di diverso. Un programma in prima serata in cui i bambini si sostituiscono agli adulti. Si dice sempre che loro saranno i grandi di domani, ma molte volte sono già i grandi di oggi. Questa di massima sarebbe l’idea. Poi si sa, la televisione è peggio del calcio: tutti i giorni si cambia idea”. Così Piero Chiambretti in una intervista alla Stampa parlando del suo futuro televisivo  dopo aver vissuto il dramma personale di aver perso la madre durante il lockdown per coronavirus e dopo aver convissuto col virus egli stesso, ma uscendone poi guarito. 

 

 

 "Non so se tornerò in tv, e non ho ancora definito con Mediaset i programmi per la prossima stagione. Vorrei che l’anno nuovo portasse vita nuova", ha anche detto, generando anche un circuito mediatico su un suo abbandono del piccolo schermo che però poi è stato smentito dallo stesso Chiambretti nel più puro stile del presentatore lanciato da Andrea Barbato su Rai Tre. Lo stesso conduttore ha infatti voluto precisare con un post il contenuto della sua intervista al quotidiano torinese: "Il titolo della Stampa di oggi è inappropriato. Non lascio la tv anzi raddoppio mi tengo anche il frigo”, ha concluso e con la consueta ironia.

Dai blog