Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini a Omnibus contro Marco Travaglio: "Ha una vita triste. Nicola Morra? Deve sciacquarsi la bocca"

  • a
  • a
  • a

"Marco Travaglio ha una vita triste", Matteo Salvini risponde così al direttore del Fatto Quotidiano, che in un suo editoriale ha accusato il leader della Lega di essere sempre scappato dalla commissione antimafia e di non aver mai risposto alle convocazioni del presidente Nicola Morra. Ospite a Omnibus su La7, il segretario del Carroccio si è difeso: "Ho fatto il ministro dell'Interno e ai mafiosi portavo via le ville, le aziende e le piscine. Mentre Travaglio chiacchierava e scriveva, da ministro potenziavo l'agenzia dei beni confiscati alle mafie". E poi anche un commento sulle parole di Morra contro l'ex governatrice della Calabria: "Prima di parlare di Jole Santelli, che non si può più difendere, e dei calabresi che non capiscono un accidente, dovrebbe sciacquarsi la bocca. E il governo dovrebbe darsi una mossa".

 

 

 

Matteo Salvini non riesce a capire perché l'esecutivo ci stia mettendo così tanto tempo a scegliere il nuovo commissario per la Sanità in Calabria. "Sono al quinto commissario nominato in 3 settimane, che non ha ancora cominciato ad operare. La domanda è: ma non c'è un calabrese che possa fare il commissario alla sanità calabrese, un medico, un primario, un professore universitario? - ha dichiarato il leader della Lega -. Così almeno non avrebbe neanche l'esigenza di trasferirsi con moglie e figli in Calabria e conoscerebbe la sua terra. Scommettiamo sulla Calabria insomma e non mandiamo i commissari da Marte".

 

 

 

Dai blog