Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e Rovescio, avete notato chi c'è in studio? "Il segreto del successo di Paolo Del Debbio", la sentenza di Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo
  • a
  • a
  • a

Realtime è un canale da seguire con attenzione. Ho parlato più volte delle Vite al limite, cioè delle persone eccessivamente sovrappeso. Adesso parlo, invece, di Flavio Montrucchio, che è tornato, martedì 5 gennaio, alle 21.10, per la quinta edizione del programma per chi cerca l'anima gemella. Ha un grande successo, sia perché lui è un bravo e bell'attore, sia perché tutti cercano l'anima gemella. Il titolo è Primo appuntamento, quel primo appuntamento che può dar seguito a un secondo appuntamento o a un «arrivederci e grazie».

 

Sono passati un po' di giorni, però mi auguro che voi non abbiate perso, il 5 gennaio su Retequattro alle 21.20, un capolavoro di Alberto Sordi: Il marchese del Grillo. Ricorderete la frase rimasta nella memoria di tutti: «Perché io so io e voi non siete un...». Fa bene Retequattro a trasmettere spesso i film di Sordi, dimostrando come questi ultimi non sentano il passare degli anni. Sono finite le festività ed ecco tornare i talk show.

 

Ad esempio, su Retequattro il 7 gennaio, è tornato Dritto e Rovescio, ben condotto da Paolo Del Debbio. È bravo Del Debbio, anche nello scegliere gli ospiti con i quali dialoga nel corso della puntata. A proposito di cose belle che abbiamo potuto rivedere, ai primi di gennaio su Canale 5 è andato in onda La vita è bella, che è valso tre Oscar a Roberto Benigni, come miglior film straniero, miglior attore protagonista e migliore colonna sonora. Ancora una volta segnalo, il venerdì su Retequattro Quarto grado, con Gianluigi Nuzzi e, su La7, Propaganda Live, con Diego Bianchi.

Dai blog