Cerca

Bomba

Neymar, apertura del Psg al Real Madrid: verso un clamoroso trasferimento

10 Agosto 2019

0
Neymar

Psg e Real Madrid hanno iniziato a trattare il trasferimento di Neymar. Due mesi dopo la rottura definitiva con il campione brasiliano, il club francese, che sperava di convincere l’attaccante a restare, ha alzato bandiera bianca. E stando ad As ha aperto una linea di contatto con i Blancos, escludendo il Barcellona, la destinazione preferita dal nazionale verdeoro. Il primo passo, scrive il quotidiano sportivo spagnolo, è stato fatto pochi giorni fa dai parigini, che ha chiamato la dirigenza madrilena per annunciare la volontà di negoziare il trasferimento. E, sorpreso dalla possibilità di poter arrivare concretamente al crack brasiliano, il Real ha deciso di sedersi al tavolo. I Blancos sono infatti la prima squadra con cui il Psg ha deciso di trattare per il possibile trasferimento di ’O Ney’.

Non c’è ancora un’offerta, ma fonti assicurano che il club di Ligue 1 è disposto a intraprendere un’operazione rischiosa con il Real piuttosto che cedere alla pressione del Barça e dover abbassare il prezzo dell’attaccante. As sostiene che il brasiliano potrebbe addirittura arrivare a Madrid in prestito annuale. Ipotesi che potrebbe soddisfare tutte le parti coinvolte, perché consentirebbe al Psg di vedere rivalutato il giocatore e cederlo per un cifra superiore nel 2020. Per il Real sarebbe un investimento meno rischioso e per Neymar l’occasione per tornare in Spagna. Il Barcellona sarebbe fuori dai giochi: secondo le fonti del club francese, i blaugrana non sono mai entrati in contatto diretto con il Psg, se non attraverso intermediari. E il Psg non intende trattare con loro. Sempre secondo As, infatti, il club francese è convinto che dietro il malumore di Neymar ci sia la pressione dei catalani, che hanno cospirato insieme al giocatore per poter vedere il prezzo del suo cartellino scendere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Ondata di caldo, Venezia tra le città più afose d'Italia

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"
Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"

media