Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Napoli, l'offerta dello sceicco Al-Thani fa vacillare Aurelio De Laurentiis

  • a
  • a
  • a

Secondo quanto rilanciato dal quotidiano inglese Daily Mail, la famiglia qatariota Al-Thani - già proprietaria del Paris Saint Germain- sarebbe interessata ad acquistare il Napoli calcio. Il presidente del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, si sarebbe visto recapitare un'offerta di 560 milioni di euro. De Laurentiis sta valutando, ma in tempi recenti ha fissato il prezzo: a suo avviso, la società vale 800 milioni, di cui 650 milioni la rosa e 150 il capitale liquido a disposizione. Una cifra elevata, giustificata, tuttavia, dal fatto che il club non ha debiti. Per approfondire leggi anche: Carlo Ancelotti, addio Napoli? La bomba di TuttoSport: ipotesi ritorno al Milan Il clima in casa Napoli potrebbe rivelarsi un prezioso alleato degli sceicchi qatarioti: crisi di risultati, rapporto travagliato con Ancelotti, la vicenda dell'ammutinamento e, per ultimo, l'ennesima rapina ai danni delle famiglie dei calciatori. In tale contesto, Angelo Pisani, ex legale di Diego Armando Maradona, fornisce al Corriere del Mezzogiorno degli elementi in più sulle cause che potrebbero spingere De Laurentiis a privarsi del Napoli: "lui (De Laurentis) ha perso la voglia di investire nel club [...] Deve scegliere tra Napoli e Bari, perché vuole portare in alto il club che adesso milita in Serie C". Se il Bari in futuro dovesse approdare nel campionato maggiore, De Laurentiis non potrebbe detenere entrambe le squadre. Ma, per pianificare meglio, deve scegliere adesso.

Dai blog