Cerca

Clamoroso

Lewis Hamilton in Ferrari nel 2021, si può fare davvero: le ragioni del matrimonio che "sconvolge" Leclerc

2 Dicembre 2019

4
Lewis Hamilton, Ferrari

No, la pista non è affatto tramontata. La pista è di quelle più suggestive in assoluto per quel che riguarda la Formula 1: l'arrivo di Lewis Hamilton in Ferrari. Se ne parla da anni, tra contatti e abboccamenti. Ora, con Charles Leclerc che scalpita, la suggestione pareva tramontata: al termine della prossima stagione - questa l'ipotesi prevalente - addio a Sebastian Vettel e al suo posto un pilota "normale", un secondo, uno scudiero con cui difendere il monegasco. Bene, la soluzione del giallo potrebbe essere clamorosamente differente, e potrebbe prevedere l'arrivo del Re Nero (copywright Leo Turrini) a Maranello.

Leggi anche: Ferrari, scambio di sms tra Leclerc e Vettel

Come è noto, nel weekend dell'ultimo Gp della stagione - vinto tanto per cambiare da Hamilton - la stessa Ferrari ha fatto un'avance a Lewis. E il diretto interessato, a 34 anni, non vuole fermarsi, vuole battere e abbattere altri record, vuole vincere con altre auto. Magari vincere col mito-Ferrari che non ha mai nascosto di voler guidare. E degli abboccamenti del Cavallino, a Hamilton, hanno chiesto conto: quando si libera, nel 2021, che fa? Lui risponde: "Se ho avuto incontri col presidente Elkann? Per molti anni non ho pensato ad altre opzioni ma non ci vedo niente di male nel sedermi e pensare al mio futuro, se questo è l'ultimo periodo o passaggio della mia carriera - premette -. So che anche il mio capo Toto Wolff sta valutando per sé quindi aspetto e vedo, di certo sto bene dove sto e non è una decisione da prendere rapidamente, so che mi piace vincere e battagliare con questi ragazzi".

Insomma, una risposta che è una sostanziale apertura. Parole accolte da Sebastian Vettel, che sarebbe deputato a lasciargli il posto, con ironia amara: "Se Hamilton verrà in Ferrari? È già in Ferrari, è uno dei migliori clienti", ha risposto il tedesco riferendosi al gran numero di bolidi di Maranello che il britannico possiede. Parole che non fanno altro che confermare: la pista che porta Hamilton in Ferrari nel 2021 è davvero percorribile. Magari per una stagione soltanto per non esacerbare l'inevitabile duello con Leclerc. Ma l'occasione è troppo ghiotta: sia per quel che significa dal punto di vista degli sponsor per la Ferrari, sia per quel che può significare per Hamilton la possibilità di vincere sulla Rossa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    02 Dicembre 2019 - 16:31

    Nel 2021 Leclerc sarà al suo terzo anno in Ferrari. Già al suo primo anno, questo, ha battuto Hamilton non una volta ma due, Spa e Monza. Dubito che lascerebbe ad Hamilton se non le briciole!

    Report

    Rispondi

  • Saputello

    02 Dicembre 2019 - 15:40

    Ferrari I liloti che vengono a prendere la pensione Doro. Che carciofi dopo Vettel ora Hamilton solo ad incassate e tenere la ferrari buona. Avere Lecleck che vuole vincere meglio un senator a succhiare soldi. Bravi! Che fessi

    Report

    Rispondi

  • FraBru

    02 Dicembre 2019 - 13:46

    Mah! E se si verniciasse di rosso la Mercede?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Matteo Salvini sta con gli agenti penitenziari: "In un Paese normale...". Ecco il video dello "scandalo"

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte
Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista

media