Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sinisa Mihajlovic, nuovo ricovero in ospedale per una terapia antivirale post-trapianto

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

E' stato ricoverato di nuovo Sinisa Mihajlovic. L'allenatore del Bologna è dovuto tornare all'Istituto di Ematologia Seragnoli per essere sottoposto a una terapia antivirale "che può rendersi necessaria, come nel caso in oggetto, dopo il trapianto di midollo osseo da donatore". Lo ha comunicato in una nota l'Azienda ospedaliero universitaria di Bologna-Policlinico di Sant'Orsola. "I sanitari ritengono che la durata della degenza ospedaliera dovrebbe essere più breve di quella dei precedenti ricoveri". Leggi anche: "Tanto con un tumore già ci convive". Mihajlovic insultato per il sostegno a Salvini, interviene Calderoli: e le toghe? Mihajlovic, a Verissimo, il 17 gennaio, aveva parlato della sua battaglia contro la leucemia che lo ha colpito l'estate scorsa: "Per adesso la sto vincendo, anche se devo fare attenzione. Sta andando tutto bene, non sto più prendendo il cortisone e questo è importante. Sono passati 78 giorni dal trapianto di midollo osseo e i primi 100 giorni sono i più critici. Poi dopo è tutto in discesa, bisogna avere pazienza ancora per una ventina di giorni ma superarli bene sarebbe già un bel traguardo. Sono molto contento, non ci sono state complicazioni gravi e va benissimo così. Adesso ho ripreso anche ad allenarmi un pochino per tornare in forze, perché dopo 4 mesi senza fare niente e prendendo 17 pastiglie al giorno mi sono un po' gonfiato". 

Dai blog