Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mario Balotelli e l'accusa di violenza sessuale. Le telefonate con la minorenne: "Io ti dicevo di smetterla"

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Mario Balotelli coinvolto in un sexy ricatto da parte di una giovane vicentina. La ragazza che lo denuncia di violenza sessuale, ma che è indagata per aver ricattato il calciatore, ha fornito la registrazione di una telefonata dove si sente la ragazza ripercorrere l'incontro i baci e i rapporti sessuali che i due hanno consumato in un locale di Nizza. Circostanza mai negata da Balotelli che però assicura di non averla costretta a fare nulla contro la sua volontà e di aver sempre creduto che fosse maggiorenne. Lo scrive l'edizione on line del Corriere della sera.   Per approfondire leggi anche: Il ricatto a Balotelli Il passaggio più delicato della telefonata, è quando la vicentina racconta: "Ti dicevo di smetterla, di smetterla, di smetterla". Una voce maschile, davvero molto simile a quella di Balotelli, risponde: "Tu mi hai detto “Mi fa male”. All'inizio ho detto: “Va buò, gli farà male...”. La seconda volta gli fa male e ho detto: “Può resistere”. E la terza volta ho visto che ti faceva male e ho smesso". Balotelli, da parte sua, ha sempre negato ogni costrizione fisica. Ed è quanto lo si sente ribadire in diversi momenti della lunga telefonata: “Non ho mai costretto nessuna”, “Quando ti ho vista che faceva male ho subito smesso”.  

Dai blog