Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Serie A, c'è il piano: quattro recuperi il 13 giugno, poi la vera ripartenza una settimana dopo

  • a
  • a
  • a

La Lega Calcio ha un piano dettagliato e che appare piuttosto logico, ma dovrà ottenere il via libera dal ministro Vincenzo Spadafora, con il quale è in programma un incontro cruciale. Giovedì 28 maggio si decideranno infatti le sorti del calcio italiano, che spinge per tornare in campo. L’idea è quella di ripartire innanzitutto con le quattro partite che erano state rinviate: si tratta di Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Verona-Cagliari e Torino-Parma. Tutte andrebbero recuperate il 13 giugno, mentre la prima giornata intera (la 27esima) si disputerebbe la settimana successiva. In questo modo le squadre ripartirebbero alla pari il 20 giugno, senza lasciare indietro nessuna partita da recuperare: inoltre ci sarebbe la certezza assoluta di riuscire a concludere la serie A entro il 2 agosto, il limite fissato dalla Uefa, che poi intende recuperare la stagione delle coppe europee in quel mese, con la partecipazione di ben 5 italiane. 

 

 

Dai blog