Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ufficiale: Kolarov è un giocatore dell'Inter, un uomo-chiave per il progetto di Antonio Conte

  • a
  • a
  • a

Le voci si rincorrevano da giorni,  mancava solo l'ufficialità del termine delle visite mediche, ma ora è confermato  il serbo "Aleksandar Kolarov è ufficialmente un nuovo giocatore dell'Inter: il calciatore serbo si trasferisce in nerazzurro a titolo definitivo dalla AS Roma»" così l'Inter, sul suo sito ufficiale, annuncia l'arrivo del terzino serbo. "Questo è Aleksandar Kolarov: non solo punizioni, che tutti conoscono bene. Ma un nuovo interista. #WelcomeKolarov", concludono dalla squadra nerazzurra, dopo aver tracciato un profilo del nuovo calciatore, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche umano. 

Il giocatore serbo è arrivato ieri mattina a Milano per iniziare la sua nuova avventura in maglia nerazzurra. Esterno, classe 1985, Kolarov ha iniziato la carriera in patria, vestendo poi le maglie di Lazio (dal 2007/08 al 2009/10), Manchester City (dal 2010/11 al 2016/17) e Roma. Nelle tre stagioni in giallorosso, Kolarov ha disputato 132 partite mettendo a segno 19 reti. L'affare si è concluso nei giorni scorsi: la Roma dovrebbe incassare circa 1,5 milioni di euro più bonus, mentre il giocatore dovrebbe firmare con l'Inter un contratto annuale (con opzione per una seconda stagione) da circa 3 milioni. 

 

 

Un tassello importante nell'Inter di Conte che ora attende Vidal e nel frattempo pensa al mercato in uscita con il dubbio Eriksen. Il giocatore in una intervista a una emittente danese racconta i propri rimpianti ma si rimette alle decisioni del tecnico: "Mi sarebbe piaciuto giocare di più, ma decide Conte". Ieri la squadra - ancora senza i nazionali - si è ritrovata al centro sportivo di Appiano Gentile per il raduno alla presenza anche dell'amministratore delegato Beppe Marotta e del direttore sportivo Piero Ausilio. 

La prima gara contro il Benevento è slittata al 30 settembre per permettere un maggiore recupero a chi ha terminato la stagione in ritardo, come Inter e Atalanta. Lavori in corso all'Inter che punta su giocatori di esperienza per tentare la scalata al titolo insidiando la Juventus, sempre favorita. Oltre a Kolarov e Vidal, si pensa a Darmian con la suggestione Kantè che dipenderà dal mercato in uscita. Un sogno non impossibile se dovessero salutare Brozovic e Eriksen che - nonostante classe e talento - non sembra aver trovato il giusto equilibrio nell'Inter di Conte. 

Dai blog