Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, "due positivi nel Milan". Sfida con la Juventus a rischio? Il disastro stavolta è per Pioli

  • a
  • a
  • a

Milan-Juventus è già iniziata, e purtroppo finora è soltanto una sfida di tamponi molto poco entusiasmante. Dopo il doppio vantaggio bianconero firmato da Alex Sandro e Cuadrado, che hanno fatto temere un focolaio a Torino - poi scongiurato dall’ultimo giro di test, tanto che la squadra è regolarmente giunta a Milano - i rossoneri hanno risposto con una doppietta: Rebic e Krunic sono risultati positivi al tampone molecolare effettuato nella giornata di ieri. Una beffa non da poco che rende ancora meno godibile la partita, dato che la squadra di Pioli è fortemente rimaneggiata e in pratica è rimasta con il solo Kessie in qualità di centrocampista di ruolo. La Juve quindi è andata quasi bene dovendo far fronte soltanto ai due casi di positività e all’assenza di Morata: in ogni caso sarà una partita mutilata, il che è un peccato trattandosi di un big match con vista scudetto. Non è escluso che la partita possa essere rinviata all’ultimo, anche se attualmente non sembra essere un’ipotesi molto quotata: con due positivi per parte si gioca secondo il protocollo, anche se il rischio di focolaio esiste e non può essere ignorato, nonostante l’ultimo giro di test per entrambe le squadre sia risultato negativo. 

Dai blog