Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Supercoppa italiana, "De Laurentiis ha provato a rinviare Juve-Napoli": perché il presidente non voleva giocare

  • a
  • a
  • a

“C’è stata questa provocazione, ma il calendario e il campionato sono cose sacre”. Così Luigi De Siervo, amministratore delegato della Serie A, ha commentato le voci sulla richiesta di Aurelio De Laurentiis di rimandare la sfida di Supercoppa Italiana tra Napoli e Juventus, in programma il 20 gennaio. Secondo il presidente del club partenopeo a livello economico non converrebbe affatto giocare adesso: le entrate sarebbero meno della metà di quelle della scorsa edizione, disputata in Arabia Saudita. In più a Reggio Emilia, sede della partita che si trova in una regione ad alto rischio per il Covid, ovviamente non ci potrebbe essere il pubblico: per questo De Laurentiis ha avanzato la proposta di rinviare la Supercoppa a fine stagione, quando l’epidemia sarà forse sotto controllo e permetterà di giocare in sicurezza e soprattutto con un po’ di pubblico sugli spalti, se non proprio all’estero. L’ipotesi è però stata respinta dalla Lega e quindi Juve-Napoli si giocherà regolarmente il prossimo 20 gennaio. 

 

 

Dai blog