Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anna Oxa scatena la furia del pubblico prima del concerto per un comizio politico da un quarto d'ora

Anna Oxa ha deciso di aprire il suo ultimo concerto a Roma con un vero e proprio comizio lungo un quarto d'ora. Minuti interminabili che hanno messo a durissima prova anche la pazienza dei fan seduto in platea nella sala Sinopoli dell'Auditorium del Parco della Musica. La Oxa a piedi nudi sul palco con fare da santona si è lanciata in un pippone esasperante su argomenti che gli stanno particolarmente a cuore come politica, società, educazione e anche giustizia. Dalla platea qualcuno ha urlato: "Basta! Canta!" interrompendo la cantante. Niente però le può dare fastidio quanto essere interrotta, come hanno dimostrato le rinomate sfuriate della cantante durante la sua partecipazione a Ballando con le stelle. Niente da fare, lei riprende finché non perde del tutto la pazienza: "Puoi anche andare ciao - ha detto a una persona del pubblico - hai pagato inutilmente il biglietto". Non proprio due spiccioli, visto che per una poltrona si arrivava a pagare anche 44 euro. A chi ha osato contestarla, la Oxa ha risposto: "Sono loro che mettono insieme ad altri, che sono poi coloro che seguono le associazioni, in crisi un sistema, in crisi l'umanità. Potete fischiare finché potete, perché non ho paura. Di nessuna cosa".

Dai blog