Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini al Quirinale da Sergio Mattarella: "Coronavirus, premiare i medici e riaprire l'Italia"

Matteo Salvini è stato ricevuto al Quirinale da Sergio Mattarella. In tale occasione, il leader della Lega ha potuto parlare direttamente con il presidente della Repubblica in merito all'emergenza coronavirus che ha investito soprattutto il Nord Italia. "Ho trovato in lui un interlocutore attento sul fatto che il Paese debba riaprire tutto al più presto", ha svelato Salvini in una diretta Facebook dall'aeroporto semi-deserto di Fiumicino. "L'appello che ho chiesto per chi è al governo - ha aggiunto l'ex ministro - è di aprire tutto quello che si può: fabbriche, centri commerciali, teatri, bar". Inoltre Salvini ha lanciato una frecciatina al premier Giuseppe Conte: "Bisogna tornare a lavorare senza scaricare su altri colpe che evidentemente stanno nel manico. Ho sottolineato come sia stato vergognoso additare qualche medico, sindaco o amministratore". Anzi, a riguardo il leghista ha lanciato una proposta: "I medici andranno premiati, non indagati. Invece alcune procure hanno aperto delle indagini perché il presidente del Consiglio ha detto che hanno sbagliato nei luoghi dove invece salvano vite. È vergognoso. Chi fa il premier - ha chiosato Salvini - dovrebbe rispondere nel bene e nel male di quello che fa". Per approfondire leggi anche: "Italia in recessione se l'emergenza va oltre marzo"

Dai blog