Cerca

Il nodo

Iva, Saccomanni a caccia di 1 miliardo: ecco dove trovare i soldi

Fabrizio Saccomanni

Fabrizio Saccomanni

L'Iva è il golgota del governo. Se non si trovano le risorse per rinviare l'imposta sul valore aggiunto il governo va a casa. E' questa la posizione del Pdl che già sabato 22 giugno con le parole del ministro degli interni Angelino Alfano ha lanciato l'allarme: "Se non c'è il rinvio e se non si va avanti col programma il governo rischia". La pensa allo stesso modo la pensa Laura Ravetto che nella mattinata di lunedì ha avvisato l'esecutivo: "Non è stato solo il Pdl a dire che bisogna scongiurare l’aumento dell’Iva, lo ha detto anche Letta in maniera solenne nel discorso di insediamento. Per quanto mi sia simpatico, non ho votato la fiducia a Enrico Letta per fargli fare carriera, l’ho fatto perché ha detto quelle cose. Se non le fa, ho votato la fiducia in maniera non corretta, quindi gliela levo". 

Serve 1 miliardo - Così il governo è a lavoro per trovare le coperture per evitare il balzello. Sono ore frenetiche in via XX settembre. Fabrizio Saccomani, ministro dell'Economia, deve trovare un miliardo di euro per fermare l'aumento. "Il problema è politico, bisogna trovare una larga intesa", fa sapere Saccomanni. Al ministero i tecnici avrebbero trovato il miliardo della discordia. Ma il problema resta. Quel miliardo va poi ripianato. In cassa non ci sono nè avnazi, nè tesoretti. "Penuria e miseria nello Stato fanno ormai rima con spese e sprechi", questi le parole che arrivano da via XX settembre, dove il nuovo Ragioniere generale dello Stato, Daniele Franco, sta facendo in questi giorni le pulci al bilancio. Il vincolo del 3% del rapporto deficit-Pil imposto dall'Europa non consente ampi spazi di manovra. L'unico modo per recuperare il miliardo che dovrebbe evitare l'aumento dell'Iva è quello di tagliare le spese inutili. Insomma va rispolverata, secondo Saccomanni, la spending review del governo Monti.

Far crescere il Pil - Al Tesoro sperano che vadano per il verso giusto le prossime aste dei titoli di Stato (Bot, Btp, e Ctz). Da lì possono arrivare 18,5 miliardi freschi da poter spalmare sul bilancio. Il problema Iva non riguarda solo l'immediato futuro. Un miliardo serve per bloccarla dal 1 luglio, ma serviranno altri 2 miliardi per evitare che cresca entro fine anni e altri 4 per il 2014. Una sfida non facile. Così Saccomanni vuole andare avanti velocemente con il rimborso dei debiti della Pubblica amministrazione per incentivare in qualche modo la crescita del Pil. Una soluzione più ad ampio raggio che permetta all'iva di restare al 21% e al governo di restare in carica anche nel 2014. (I.S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    25 Giugno 2013 - 11:11

    senza cervello giocano e si trastullano con i soldi nostri. Certo è facile, appunto, non occorre usare il cervello.

    Report

    Rispondi

  • masbalde

    24 Giugno 2013 - 21:09

    Caro Saccomanni, ( caro nel senso di "quanto ci costi!!") potrebbe far fare un conto da uno dei suoi esperti economici sugli effetti di una norma che rendesse l'Iva detraibile o deducibile per tutti al 100% ?. Non è infatti giusto che il consumatore finale rimanga con il cerino in mano mentre tutti i passaggi precedenti hanno goduto del recupero dell'Iva pagata versando solo quella sul valore aggiunto; la portata della norma sarebbe a dir poco rivoluzionaria: tutti avrebbero interesse a esigere fattura per detrarla, il nero emergerebbe all'istante e praticamente per intero sarebbe debellata l'evasione fiscale. L'economia riceverebbe un valido impulso alla ripresa dei consumi. Idem dicasi per l'IMU: detraibilità totale dal reddito imponibile, essendo l'IMU una tassa patrimoniale che va a ridurre il reddito. Detraibilità dell'IMU dagli importi degli affitti soggetti a tassazione irpef e irpeg. Spero che qualcuno faccia un ricorso alla corte di giustizia europea contro queste norme.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    24 Giugno 2013 - 19:07

    Fate cadere questo governo di mentecatti

    Report

    Rispondi

  • babbone

    24 Giugno 2013 - 18:06

    Evviva a ottobre si vota.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog