Cerca

Il documento

Corea del Nord, oltre due milioni di morti: il piano di stermino di Kim Jong-un

2
Kim Jong-un

Nero su bianco: in caso di attacco nucleare da parte della Corea del Nord di Kim Jong-un a Seul e a Tokyo, il numero di morti potrebbero aggirarsi intorno ai 2,1 milioni di persone, mentre i feriti potrebbero toccare i 7,7 milioni. È quanto sostiene un report di Web 38 North, che mette nero su bianco quanto potrebbe essere catastrofico un conflitto. Le stime sono state elaborate da Michael J. Zagurek Jr, un consulente specializzato in banche dati e modellazione computerizzata. Le stime sono state effettuate considerando lo stato attuale della tecnologia delle armi e delle capacità atomiche in Corea del Nord. Nel dettaglio, le previsioni derivano dall'ipotesi che Pyongyang abbia un arsenale di base di 20-25 testate nucleari e la capacità di lanciare bombe con missili balistici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ravanelli1959

    10 Ottobre 2017 - 17:05

    questo non fa nulla...

    Report

    Rispondi

  • Shining

    Shining

    06 Ottobre 2017 - 17:05

    Ma scusate: vogliamo fare la classifica delle vittime? Ma scherziamo? E da quando vogliamo partire? Da Gengis Kan? Da Giulio Cesare? O dalle Crociate? Diciamo invece che in Italia ci sono Comuni che titolano vie,piazze e piazzali a gente come Stalin, Lenin e i loro vati ispiratori come Marx ed Engels. I piu certificati stragisti del 900 (i primi due). Ma il problema dell'Italia e' la Legge Fiano

    Report

    Rispondi

media