Cerca

Anche gli Usa vogliono la fine delle ostilità in Afghanistan

Nel sondaggio dell CNN solo il 37% appoggia la missione. Nel 2001 erano nove su dieci

4
Anche gli Usa vogliono la fine delle ostilità in Afghanistan
Non è solo in Italia che ci si interroga sull'opportunità di mettere fine alla missione in Afghanistan. Anche negli Stati Uniti, infatti, sembra che l'opinione pubblica sia propensa a far rientrare in Patria i soldati, mettendo fine a una guerra che può essere paragonata al Vietman del terzo millennio.

Secondo un sondaggio della CNN, infatti, solo il 37% degli americani appoggia ancora la Guerra in Afghanistan, mentre ben il 52% è convinto che il conflitto dopo 9 anni si sia ormai trasformato in una nuova, drammatica sconfitta simile a quella maturata ad Hanoi. Del resto dall’inizio dell’anno sono morti in Afghanistan 386 soldati Usa, e secondo la maggioranza degli americani, le cose sono destinate ad andare peggio in un prossimo futuro.
L’altro dato rilevante dell'analisi dell'emittente televisiva è che per solo per il 9% degli americani i conflitti in Afghanistan e Iraq sono prioritari. Per il 49%, infatti, il problema numero è l’economia e la disoccupazione dilagante.
E pensare che alla fine del 2001 (quando era ancora aperta l'enorme ferita per gli attentati alle Torri Gemelle) l'88% era favorevole all'intervento militare in Medio Oriente.

Insomma un nuovo fronte aperto per il presidente Barack Obama, a soli 16 giorni dalle elezioni di Midterm che potrebbe sancire inequivocabilmente l'allontanamento tra il primo presidente di colore degli Usa e il suo elettorato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jerico

    19 Ottobre 2010 - 13:01

    Gli USA continuano a mandare messaggi sbagliati , al nemico non si dice quando si ha in mente di ritirarsi ! Dalle mie parti apostrofiamo gli americani con le parole :'' Randa e cazzuna'' ,che tradotto in italiano significano ''grande e fesso, o pirla''. Mi domando dov'è l'America dello sbarco in Normandìa , l'America che sconfisse il Nazismo (ben più forte dei talebani), l'America che ha ridimensionato l'URSS senza sparare un colpo di cannone ! Dopo la II° Guerra Mondiale , gli americani non hanno più vinto una guerra , quelle del Golfo sono state scaramucce, per l'inconsistenza dell'Iraq. Difronte ad un esercito agguerrito non sò come sarebbe finita. Per risolvere il problema afgano ( che centrano trattative anche con l' Iran ?),bisogna dare un ultimatum anche al Pachistan , il vero ''regista'' di questa guerra interminabile, con le sue intenzioni di allungare le propaggini della sua influenza anche all'Afghanistan.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    18 Ottobre 2010 - 20:08

    Ormai sono molti i Paesi che usano gli eserciti erconvertiti in agennti di polizia per servizi di ordine pubblico e intrecciando con coloro che erano belligerantin affari grandiosi din ogni tipo; vedasi Russia, Cina,G.B, ed altri. Continuare, con la scusa di voler esportare un tipo di vita sociale non accettabile, assogettare quei popolki malla propria egemonia. Con l'intelligenza e i denari risparmiati in stupide guerre ataviche, si possono ottenere grandi risultati economici e sociali. Oggi, non siamo più al tempo delle grandi battaglie Napoleoniche o Romane, i popoli si conquistano con la cultura, l'intelligenza, la comprensione e dulcis in fundo con il denaro. L'America se smette questa strupida guerra di aggressione, in breve tempo, risanerebbe il suo bilancio fallimentare e con queste popolazioni, dato l'alto sviluppo tecnoilogico della stessa America stipulerebbe contratti di affarei da far impallidire tutto il mondo. Distinti saluti.

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    17 Ottobre 2010 - 21:09

    quando il pericolo terrorismo era concreto, tutti lo volevano combatter, ora che la minaccia è meno presente a causa della guerra che lo combatte in loco, tutti sono contro. Sarebbe interessante vedere se dopo il ritiro delle truppe si verificasse un secondo 11 settembre.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media