Cerca

Escalation di violenza

Allarme terrorismo, Cancellieri:
"Preoccupazione per la Tav"

Il ministro dell'Interno: proteggeremo gli obiettivi sensibili senza aumentare i militari

Annamaria Cancellieri teme un collegamento tra il movimento nato in Val di Susa e l'attentato ad Adinolfi
Annamaria Cancellieri

Il ministro dell'Interno

Non voleva dire quello che ha detto il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri. La frase che ha pronunciato: “La Tav è la madre di tutte le preoccupazioni. Lavoreremo anche per il Piemonte” non ha nulla a che vedere con il terrorismo. Lo precisa in una nota il Viminale, che fa una clamorosa marcia indietro rispetto alle dichiarazioni della Cancellieri: "E' legata alle preoccupazioni relative alle opere da realizzare per l'alta velocità Torino-Lione, alle esigenze delle comunità locali e ai problemi di ordine pubblico". 

Area di consenso - Peccato che tutti abbiano capito il contrario. Anche perché il ministro già sabato aveva velatamente accennato al problema dei no tav quando aveva parlato di una “area circoscritta di consenso” riguardo agli attacchi ad Equitalia e all’attentato ad Adinolfi. 
Di certo la Cancellieri ha detto che il governo è deciso a scongiurare un’escalation di violenza con un piano ad hoc che sarà presentato giovedì: “Bisognerà lavorare più di intelligence che con le scorte", ha aggiunto.

L'esercito - Rispetto all’utilizzo dell’Esercito per difendere obiettivi sensibili, il ministro, ha precisato che non   "saranno usati militari in più" ma sarà fatta una "razionalizzazione  delle risorse". Quanto poi all’individuazione delle persone e dei   luoghi da sottoporre a tutela "le prefetture - ha riferito Cancellieri  - sono già al lavoro per fare uno screening e individuare gli obiettivi sensibili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • silvano45

    15 Maggio 2012 - 11:11

    TECNICI NO DILETTANTI ALLO SBARAGLIO FUORI DAL MONDO DALLA SOCIETA'INUTILI E INETTI

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    15 Maggio 2012 - 07:07

    Io voglio sapere chi ha nominato la Cancellieri ministro???? Ma ve lo immaginate che figura che ci facciamo all'estero con sta tipa,che con tutto il rispetto alla sua età,poteva starsene a casa a magnà. Vai Cancellieri parcheggiati tù e il governo di vecchiacci(parola intesa come riciclati,senza offesa alle persone in età avanzata)

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    15 Maggio 2012 - 01:01

    io un'accozzaglia di cialtroni, incompetenti incapaci e parolai come questi pseudo-ministri non l'ho mai vista; quelli di Prodi, al confronto, erano dei geni. Fate voi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Monti, torna a casa a fare il bidello alla Bocconi!!!!!o,in alternativa, il beccamorto.

    Report

    Rispondi

  • enio rossi

    14 Maggio 2012 - 18:06

    E' difficile-impossibile controllare il popolo quando lo stai riducendo alla fame. Le reazioni saranno tremende. Il governo delle Banche non ha nessun consenso (vero) tra il popolo, esclusi gli interessati e la loro stampa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog