Cerca

Spicci

La moneta da 1 cent che vale 2.500 euro: l'errore tipografico fa schizzare il suo valore

La moneta da 1 cent che vale 2.500 euro: l'errore tipografico fa schizzare il suo valore

Controllate nelle vostre tasche. Già, perché una delle monetine più "odiate", le "inutili" monetine di piccolissimo taglio, potrebbe rendervi un po' più ricchi. Sul mercato sono stati infatti messi 7mila pezzi da un cent con la stampa della Mole Antonelliana anziché Castel del Monte. Il simbolo di Torino non dovrebbe stare su un lato delle monetine da 1 cent, ma solo su quelle da 2 cent. Una particolarità tipografica che, come ovvio, fa impennare il valore dello spicciolo: gli esemplari in giro valgono 250mila vole il loro valore nominale, ossia 2.500 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo41

    18 Maggio 2015 - 23:11

    Mi sorge il dubbio che alla Zecca di Stato lo fanno appositamente (conservandone una parte per loro), per creare la rarità.

    Report

    Rispondi

  • michelotto

    17 Maggio 2015 - 16:04

    Buongiorno io ho un centesimo con la mole antonelliana e causa disagio economico la vendo .Michele Raniti 3280458827

    Report

    Rispondi

  • mestruninu

    11 Maggio 2015 - 12:12

    Ho una moneta di 50 centesimi del 1940 con l'aquila da una parte e dall'altra VITT.EMAN.III RE -e- IMP. Quanto può valere?

    Report

    Rispondi

    • QFrancesco

      11 Maggio 2015 - 19:07

      Cosa vuoi che valga un'aquila del 1940? Ormai avrà il becco consumato!

      Report

      Rispondi

  • farmaciasmtp

    11 Maggio 2015 - 10:10

    2.500 euro per una insignificante monetina stampata male. Ma dai

    Report

    Rispondi

blog