Cerca

Parola di dottore

Conversano, Siti: "I vaccini hanno salvato milioni di persone, altro che causa di omosessualità"

Il filo-grillino sostiene che le iniezioni conducano ad essere gay. La replica del presidente del SIti

Gian Paolo Vanoli

Gian Paolo Vanoli

Qualche giorno fa avevano suscitato scalpore le dichiarazioni di Gian Paolo Vanoli, il filo-grillino - a suo dire voce scientifica ascoltata all'interno del M5s -  che a proposito dei vaccini aveva dichiarato che "una delle cose peggiori che puoi fare al sistema immunitario è vaccinare un bambino. I vaccini stroncano la formazione del sistema immunitario", argomentando così la sua tesi: "Quando il vaccino viene introdotto nel bambino, questo poi cresce e cerca di trovare una propria personalità, e se questa viene inibita dal mercurio o dalle sostanze vaccinali che si introducono nel cervello diventa gay. Il problema lo sentiremo soprattutto nelle prossime generazioni, perché quando abbiamo un omosessuale che genera una figliolanza questi si porteranno dietro il DNA dell’ammalamento del genitore. Perché l’omosessualità è una malattia, anche se l’OMS ha deciso che non lo è". 

La replica - Già così, a naso, era possibile intuire quanto queste affermazioni fossero, nella migliore delle ipotesi, un delirio. A darcene conferma, ci pensa oggi, marcoledì 27 marzo, Michele Conversano, presidente della SIti, Società Italiana d'Igiene, che intervendendo sull'argomento ha dichiarato: "I vaccini sono stati, e costituiscono ancora oggi, una delle piu' grandi scoperte della medicina e il loro utilizzo ha consentito di salvare negli anni milioni di persone, sconfiggendo pericoli attuali per la salute. Stupisce che ci sia chi pensi all'omosessualita', definendola malattia, come 'effetto' delle vaccinazioni". Il dott. Conversano ha poi voluto concludere con un invitando tutti a prendere le distanze da quella che lui definisce "un'area pseudo-scientifica all'interno della comunità". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    04 Aprile 2013 - 17:05

    In fatto di raccontar ca**ate sono i primi. Questo denota che in politica ci devono andare solo persone preparate e culturate.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    03 Aprile 2013 - 17:05

    Fategli subito un test antidroga.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    29 Marzo 2013 - 04:04

    come "orecchietta nostra"che vaccini bisogna fare?Oheeeeeeee ragassi non fraintendiamoci neeeeeeeeee...che sono normale e vado con le donne!!Non vorrei mai che un giorno il medico mi dicesse di fare questo vaccino e mi ritrovo di botto sull'altra sponda riducendomi come lui...e votare PD.

    Report

    Rispondi

  • Gianpaoloantonio

    28 Marzo 2013 - 12:12

    ma il dott? Vanoli vorrebbe sostenere che prima della diffusione dei vaccini l'omosessualità non esisteva? buahhh!E queste persone vanno a votare e il loro voto ha lo stesso valore di un qualsiasi normale cittadino? Incredibile.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog