Cerca

Insulti a Napolitano

M5S, la procura di Nocera Inferiore ha aperto un'indagine sul blog di Grillo

Nel mirino dei magistrati alcuni post del maggio scorso. Tra i 22 indagati, non figura Grillo. L'accusa è di "offesa all'onore e al prestigio del Presidente della Repubblica"

Beppe Grillo

Grillo sul palco a Parma

A Beppe Grillo il suo blog, oltre a garantirgli lauti guadagni, sta creando qualche grattacapo. E non solo per alcuni commenti di delusi e arrabbiati con il M5s per la linea politica tenuta in occasione delle consultazioni o rigurado l'atteggiamento dei parlamentari grillini su indennità, rimborsi e diarie. Commenti spesso ripresi dai media che, sostiene Grillo, li strumentalizzandoli e costruendoci sopra dei pezzi. 

L'indagine della magistratura - Stavolta c'è ben poco da strumentalizzare. L'attoc d'accusa al blog di Beppe Grillo viene dal terzo potere dello stato, ossia dalla magistratura. A quanto si apprende da fonti d'agenzia, la procura di Nocera Inferiore (Salerno) avrebbe infatto aperto un'inchiesta su 22 persone, accusate di "offesa all'onore e al prestigio del Presidente della Repubblica". Nel mirino dei pm ci sarebbero una serie di post pubblicati nel maggio scorso riguardanti Giorgio Napolitano.

Grillo non è indagato, ma... - Dalla procura precisano però che Grillo non è indagato: con ogni probabilità, non sono stati i post in se ad essere messi sotto osservazione, ma i commenti ad essi correlati. Ciò non toglie che anche Grillo una qualche responsabilità ce l'abbia. E non solo per l'omesso controllo. Ce l'ha, soprattutto, per i toni incendiari dei suoi post, a cui non possono che fare seguito commenti quanto meno dello stesso tenore, se non ancora più sopra le righe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giggino1977

    07 Maggio 2013 - 22:10

    Su Re Giorgio ho letto di tutto su questo giornale...

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    07 Maggio 2013 - 15:03

    Ora indagare anche sulle frasi della sarti e di mineo. Le offese non debbono passare impunite... o questo vale solo per la signora .

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    07 Maggio 2013 - 15:03

    Meno male che qualcosa si muove. La liberta' della rete e' bella ,ma come tutti ci sono dei diritti e dei doveri. Doveri che Grillo si e' dimenticato , quello di mettere un mediatore sul suo blog. Le offese soprattutto a persone come a Napolitano, devono essere soppesate non una ,ma tre 5 10 100 volte, cosi' come le offese gratuite ad altri... Ci vuole piu' educazione ,e non piu' ignoranza, se liberta' in internet significa ignoranza allora chi usa il web e' solo una bestia e non un essere umano.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    07 Maggio 2013 - 15:03

    Gli sta bene , così prima di scrivere a raffica pesanti insulti contro tutto e tutti, ci penseranno . Pensare , attività a loro del tutto ignota , è più semplice usare la tastiera per gioco.Però è vero che hanno un cattivo maestro ,che per primo ha dato l'esempio del turpiloquio libero ad oltranza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog