Cerca

Le immagini di Cei Tv2000

Papa Francesco esorcista. Guarda come libera un malato dal diavolo

Il Pontefice impone le mani sulla testa di un malato e il giovane cambia subito espressione e apre la bocca

Papa Francesco esorcista. Guarda come libera un malato dal diavolo

Papa Francesco ha fatto un esorcismo domenica in piazza San Pietro. Il gesto è stato diffuso dall'emittente Cei Tv2000 che ogni settimana dedica uno spazio a questi temi con la rubrica "Vade retro" e che ha interpellato alcuni esorcisti che hanno confermato la lettura proposta nel servizio. Nel video si vede infatti Bergoglio che, al termine della messa di Pentecoste, si avvicina ad un malato e dopo aver parlato brevemente con un sacerdote che lo accompagnava, impone le mani sulla sua testa. Il giovane cambia improvvisamente espressione e apre la bocca. 

L'esorcismo di Papa Francesco. Guarda il video su LiberoTv

"Gli esorcisti che hanno visto le immagini non hanno dubbi: si è trattato di una preghiera di liberazione dal Maligno o di un vero e proprio esorcismo", sottolinea Tv2000 che annuncia altre rivelazioni nella prossima puntata di "Vade retro" in onda venerdì prossimo e che sarà dedicata alla battaglia di Papa Francesco contro il Diavolo e le sue seduzioni. Ma la Santa sede smentisce: "Il Papa non ha inteso compiere alcun esorcismo, ma semplicemente pregare per una persona sofferente che gli era stata presentata", ha precisato il portavoce padre Federico Lombardi.  

Le scuse di Boffo - Nell'occhio del ciclone, naturalmente, ci finisce il direttore di Tv2000, Dino Boffo: "Il Papa ha compiuto uno speciale gesto di attenzione e benedizione particolare per il ragazzo, non c'è  stato un esorcismo - è la marcia indietro dell'ex direttore di Avvenire -. Come direttore non posso non rifarmi al patto di trasparenza e fiducia che c'è con i  telespettatori e ammetto che questo episodio ha creato in me un certo disagio e rammarico, per aver involontariamente determinato la diffusione di una notizia vera ma vera solo in parte e in parte non vera, perché il Papa non si riconosce nella parola esorcismo". La colpa, dunque, sarebbe dei media che hanno "semplificato" e "banalizzato" le immagini lanciata da Tv2000: "Non scarico su nessuno - ottolinea Boffo -, me ne assumo la responsabilità e mi scuso per aver intaccato la verità dei fatti e per le persone coinvolte, in particolare mi scuso con il Santo Padre. Non volevamo caricarlo di un gesto che non aveva intenzione di compiere. Questo episodio per nulla clamoroso che oggi c'è sui giornali non ci fa fare una egregia figura, ma ci servirà di insegnameno. E non succederà più". 

Padre Amorth: "Vero esorcismo" - "E' stato un vero esorcismo", ribadisce invece a Tgcom24 padre Gabriele Amorth, decano degli esorcisti italiani. L'anziano religioso paolino rivela inoltre di aver incontrato la persona alla quale il Pontefice ha posto le mani sul capo: "Si chiama Angelo, è messicano, ha 43 anni, moglie e figli, si chiama Angelo, è posseduto da quattro demoni". "Io oggi - confida - gli ho fatto un lungo esorcismo". E lo stesso, secondo Amorth, avrebbe fatto Francesco: "Un esorcismo è anche quello che uno fa mettendo le mani sul capo della persona e pregando, senza ricorrere agli esorcismi scritti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tarantola

    23 Maggio 2013 - 17:05

    a me, Boffo, è sempre stato un pò sullo stomaco(!) e non me ne posso pentire.

    Report

    Rispondi

  • abraxasso

    22 Maggio 2013 - 21:09

    Eccolo il vero metodo Boffo: raccontare balle, insinuare, violentare gli avvenimenti pro domo sua e poi, candido candido, tornare indietro e dire:"Questo episodio ci servirà di insegnamento!" Ma quanti anni ha Boffo? Tre? E quanti anni sono che fa il giornalista, direttore di giornali? Deve ancora trarre insegnamento per queste cose, che sono il suo pane quotidiano, come se fosse un pivello deficiente? Il metodo Boffo! Questo è il vero metodo Boffo: lo scantacoglioni! E voi di Libero, non dite niente?

    Report

    Rispondi

  • mariaester

    22 Maggio 2013 - 10:10

    A tutti quelli che si stracciano le vesti per la preghiera di liberazione dal maligno:avete paura , perchè il dubbio che il diavolo esista veramente(ed esiste davvero) vi è venuta addosso .Su, coraggio asnticlericaloni ed atei , è ora di cambiare vita !

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    22 Maggio 2013 - 10:10

    mettiti in fila.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog