Cerca

Maturità, conto alla rovescia e corsa alle tracce on line

Domani al via la prima prova per 500mila studenti

Maturità, conto alla rovescia e corsa alle tracce on line
L'ultima speranza è nei pc. Mancano poche ore agli esami di maturità 2010 e su Internet impazza il 'tototraccia'. Da domani saranno circa 500.000 gli studenti chiamati a cimentarsi in tutta Italia con la prima prova dell’esame di Stato conclusivo delle superiori. Da giorni i maturandi hanno 'preso d’assalto' motori di ricerca, siti e forum dedicati alla scuola, nel vano ma tradizionale tentativo di trovare qualche elemento che anticipi l'argomento del testo scritto.

Sarà questo, infatti, il primo scoglio da superare. Si potrà scegliere tra quattro tipologie di elaborati: analisi e commento di un testo letterario o non letterario, in prosa o in poesia; sviluppo di un argomento scelto tra quelli proposti all'interno di quattro grandi ambiti disciplinari (storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico); sviluppo di un argomento di carattere storico coerente con i programmi svolti nell'ultimo anno di corso; trattazione di un un argomento di ordine generale su un corrente dibattito culturale (tema di attualità).

On-line sono allora Pascoli (anche perchè, si legge, "il ministro Gelmini ha avuto da poco un 'fanciullino'..."), Saba, Pirandello e Ungaretti gli autori più 'gettonati' per la letteratura. Attenzione anche a Sciascia, del quale quest’anno ricorre il ventennale dalla morte.

Quanto al tema di storia, gli studenti si stanno concentrando su pochi ma specifici argomenti: l’Unità d’Italia, la caduta del muro di Berlino, la Seconda guerra mondiale e la Guerra fredda. Meno probabili (ma da ripassare) Napoleone, Rivoluzione Francese e Rivoluzione industriale.

Ambiente (disastro in Louisiana) e cambiamenti climatici, catastrofi naturali e crisi economica in prima linea per l'attualità, senza dimenticare la recente scomparsa di due giganti della tv italiana come Mike Bongiorno e Raimondo Vianello e l’anniversario dei 100 anni della nascita di madre Teresa di Calcutta.

Intanto la Coldiretti ha formulato una dieta 'anti-panico' per affrontare in modo sereno gli esami: evitare le sostanze eccitanti (come il caffè, al quale ricorre quasi uno studente su tre, e il the, irrinunciabile per circa uno studente su sei) e via libera invece a piatti a base di pasta, riso, frutta e verdura, uova bollite e latte caldo. Tra cibi out le patatine fritte in sacchetto, cioccolato e cacao, salatini e alimenti in scatola; disco verde, invece, per formaggi freschi e yogurt, frutta, dolci e latte caldo. "E' necessario cercare di riposare adeguatamente facendo attenzione anche all’alimentazione, evitando sia il digiuno che gli eccessi, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti", conclude la Coldiretti.

Dopo la prova scritta, l’esame di maturità continuerà mercoledì con la seconda prova sempre scritta (greco al liceo classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico). Venerdì 25 la terza ed ultima prova scritta, il cosiddetto 'quizzonè temutissimo dagli studenti. Poi, dalla prossima settimana, l’ultima verifica prima delle agognate vacanze: il colloquio orale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vinpac

    21 Giugno 2010 - 18:06

    Da privato e modesto cittadino mi permetto avanzare una richiesta seria al sig. Ministro dell'Istruzione, protesa quotidianamente a restituire serietà e credibilità alla scuola: perchè non dispone una indagine capillare ed approfondita sulla regolarità degli esami di Stato sostenuti da alunni degli istituti di istruzione privata del Lazio presso scuole medie superiori specie della Campania? Le voci corrono e paiono ben fondate sulla mancanza di correttezza operativa. In mancanza di controlli mirati ed incisivi, il castello di propositi dell'on.Gelmini è destinato a finire nel nulla.

    Report

    Rispondi

  • Viking

    21 Giugno 2010 - 12:12

    Tutto inutile ragazzi, non si è mai trovato nulla e mai si troverà... unico modo per avere in anticipo le tracce? Avere qualche conoscenza giusta, d'altra parte... siamo in Italia!

    Report

    Rispondi

blog