Cerca

Qualità della vita, meglio la Francia

La 'Uk Switch' ha studiato 10 Paesi europei per capire dove si vive meglio. Gran Bretagna e Irlanda agli ultimi posti

Qualità della vita, meglio la Francia
Ottava su dieci. L’Italia non è più il Paese dove la qualità di vita è migliore che nel resto d’Europa. Secondo una ricerca fatta dall’associazione britannica per i consumatori ‘Uk Switch’, la Francia è il posto dove si vive meglio. Alle sue spalle, Spagna, Danimarca, Polonia, Germania, Olanda, Svezia, Italia, Gran Bretagna e infine Irlanda.

Lo studio esaminava dieci Stati europei tenendo conto di diversi fattori, dalla media di ore lavorative a quelle di luce, dall’età in cui si va in pensione al reddito familiare. Italiani e francesi, per esempio, lavorano in media lo stesso numero di ore ma i nostri connazionali fanno meno vacanze e vanno in pensione più tardi.

Al secondo posto, la Spagna, il Paese con il record di ore di luce e un maggior rapporto tra ore medie di lavoro (38,8 alla settimana) e giorni di ferie (43 all’anno).

L’Italia è sicuramente uno Stato solare e luminoso ma il reddito delle famiglie è tra i più bassi d’Europa (28.880 euro in media all’anno, solo la Spagna è sotto) e i fondi messi a disposizione dal governo per istruzione e sanità (rispettivamente il 4,8% e il 9% del Pil) non hanno confronti con gli altri Paesi presi in considerazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leisenmario

    27 Settembre 2010 - 12:12

    L'ITALIA E INDUBBIAMENTE UNO DEI PAESI PIU BELLI AL MONDO PECCATO CHE CON LE TASSE PIU ALTE D'EUROPA E I STIPENDI PIU BASSI D'EUROPA GRAZIE A TUTTI I NOSTRI POLITICI E IL COSTO DEI PARTITI LA QUALITA DELLA VITA NEL NOSTRO PAESE NON ESISTE PIU,OVVIAMENTE PER CHI LAVORA E PRODUCE RICCHEZZA.

    Report

    Rispondi

  • skyroll

    23 Settembre 2010 - 15:03

    FA PIACERE E PERCIO' SI ALLARGA IL CUORE NELL'APPRENDERE OGNI GIORNO COSI' BELLE NOTIZIE SULLA CONDIZIONE ITALIANA,(COME SE CE NE FOSSE BISOGNO). FORTUNATAMENTE IL CONFRONTO E' FATTO SOLO TRAA SOLO 10 PAESI,CHISSA' QUANDO LO FARANNO UN POCO PIU' AMPIO:CERTAMENTE NEL COMPUTO DELL'ANALISI SARANNO' STATI PRESI IN CONSIDERAZIONE ANCHE LA PAGHETTA DI MARCHIONNE E PURE QUEI QUATTRO SOLDI DELLA LIQUIDAZIONE DI PROFUMO. VIVA L'ITALIA! CHE BELLO VIVERE NEL PAESE DEL SOLE!

    Report

    Rispondi

  • ubik

    23 Settembre 2010 - 14:02

    è inversamente proporzionale ai soldi di berlusconi e dei suoi elettori (quelli poveri o sono deficienti o gli hanno fatto l'elettrochoc).

    Report

    Rispondi

  • biri

    23 Settembre 2010 - 13:01

    La qualità della vita non è fatta solo di ville per i ricchi in costa Smeralda. Certo, se avesse letto l'articolo se ne sarebbe accorto. Ma l'importante era riaffermare che, grazie a Menomalechecè, l'Italia è il paese più bello, più ricco, più felice dell'universo conosciuto. E poi la Francia è un paese komunista, anche Sarkozy ormai si è convertito al bolscevismo (vedi la proposta di tassare le transazioni); come diavolo fa a essere il paese dove si vive meglio?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog