Cerca

Un'altra gaffe

La figuraccia della grillina Sarti:
"Ai pensionati 5mila euro al mese"

Scivolone della deputata Cinque Stelle che ha rimosso il post da Facebook

Giulia Sarti, deputata 5 Stelle

Giulia Sarti, deputata 5 Stelle

Un'altra gaffe a Cinque In Italia. Ancora una volta su Facebook. Questa volta protagonista della gaffe che ha fatto il giro del web è Giulia Sarti che ha scritto: "Abbiamo 23.431.319 pensionati, i quali percepiscono complessivamente € 270.469.483.350. Se noi garantiamo  a tutti i pensionati 5000 euro al mese ci rimangono €153.312.888.350. Domanda: quanti redditi di cittadinanza possiamo garantire sapendo che la nostra proposta vale circa 30 miliardi?". 

I precedenti recenti Ma i conti non tornarno. Se si volessero erogare cinquemila euro al mese a tutti i pensionati significerebbe spendere 1400 miliardi: poco meno dei 1600 miliardi di euro dell'intero prodotto interno lordo nazionale. La Sarti ha sbagliato i conti e di grosso. Infatti la Sarti ha subito rimosso il post da Facebook, ma intanto sul web si era già diffusa la satira sulla gaffe della grillina, che arriva pochi giorni dopo quelle delle sue colleghe di partito sul kamikaze di Nassirya ("Nessuno ricorda il kamikaze")  e quella su "Pino-chet". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    17 Novembre 2013 - 11:11

    Professo la mia disponibilità ad appoggiarla ad un CPS di zona ed erogarle gratis tutto il Valium che le serve...

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    15 Novembre 2013 - 16:04

    Questi grillini non perdono un colpo. A loro evidentemente piace la notorietà, anche a costo di apparire un branco di idioti. Fossi Grillo mi preoccuperei...ma magari s'è soltanto rassegnato, visto che il mandato parlamentare glieli ha strappati di mano.

    Report

    Rispondi

  • AlexFG

    15 Novembre 2013 - 13:01

    Il M5S sono dei poveracci ignoranti che prendono ordini da uno psicopatico. Basta guardate in faccia crimi & c.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    15 Novembre 2013 - 13:01

    In un paese dove la politica è pressochè morta e dove i partiti sono diventati solo soffocanti apparati burocratici a disposizione della casta al potere, noi italiani di tutto avevamo bisogno fuorchè di questa trovata zimbaldonesca del buon Grillo. Un partito? un movimento? Boh! Comunque privo di unità, senza idee chiare, senza porgetti, dove la confusione regna sovrana e l'ignoranza alligna ovunque. Mesi passati in parlamento per cosa? Non un solo atto del M5S è servito a qualcosa. Si sono scannati per mesi sulle diarie, per poi scoprire che uno di loro è riuscito a spendere più di 1.300 euro in "pasti" in un mese. Non una proposta di legge, non un provvedimento. I loro interventi in parlamento sono volgari, raffazzonati e sempre fuori bersaglio. Dicono e si contraddicono, salvo poi essere bacchettati dal maestrino Grillo dalla penna rossa che, non eletto da nessuno, comanda in casa propria come neanche mai il Cav. ha fatto. In una parola: patetici. Esperimento fallito da cancellare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog