Cerca

Sono già spaccati

Vendola: "Bersani scelga, o me o Casini"

Il governatore inguaia Bersani: "Tutti e due vogliamo l'esclusiva. Quello dell'Udc è un programma mediocre". A sinistra sono già spaccati

Nichi Vendola

Nichi Vendola

 

Una situazione fluida, per dirlo con parole ortodosse. Un enorme caos, per inquadrare la situazione senza peli sulla lingua. Parliamo della sinistra e del Partito Democratico. E mentre il segretario Pierluigi Bersani tende la mano al "rottamatore" Matteo Renzi, offrendogli una "poltrona" da ministro, a destare maggiori preoccupazioni sono i possibili alleati. Proprio quando sembrava essere stata trovata la quadra per tenere insieme il "mostro" (Casini e Vendola), ecco che Nichi torna all'attacco: "O me o Casini". Questo l'aut auto posto dal governatore della Puglia, candidato alle primarie di coalizione, e più agguerrito che mai dopo l'assoluzione nel processo sulla sanità pugliese.

"Io voglio l'esclusiva" - Sull'eventuale alleanza-Frankenstein a tre (Pd, Udc e Sel), Vendola non ha dubbi, e rivolgendosi a Bersani spiega: "Deve rispondere lui. Se vuole governare senza fare le riforme, se vuole rassegnarsi a un programma così mediocre, andrà con Casini. Se invece vuole costruire un programma di cambiamento, deve farlo con Vendola. Sia io che Casini - ha proseguito Nichi - vogliamo l'esclusiva". Insomma, nel recinto del centrosinistra non c'è spazio per i due galli: quello democristiano e quello comunista, insieme, non ci stanno. E Bersani si mette le mani nei (pochi) capelli (e annuncia: "Non correrò per la prossima segreteria del Partito Democratico").

"Noi perno della coalizione" - E dallo stesso Bersani, subito, è arrivata un'indiretta risposta a Vendola. "Non è più il 2006, non c'è più l'Unione ma un Pd primo partito che fa da perno alla coalizione - ha provato a gettare acqua sul fuoco rispondendo al forum de Lastampa.it -. Andiamo verso l'ingovernabilità? E' chiaro che dobbiamo rispondere a questa preoccupazione, anche se è frutto di un riflesso condizionato. Nel 2006-2008 - ha concluso Bersani - eravamo 12 partiti e non c'era il Pd. Ora c'è un perno di coalizione, il Pd primo partito del Paese, e poi una situazione molto semplificata". L'unico a credere ancora nell'alleanza che va dai comunisti ai democristiani, insomma, è il leader del Pd.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lapolide

    06 Novembre 2012 - 16:04

    E’ risaputo che il finocchio è un ortaggio particolare, tutto speciale; teme fortemente l'acqua ristagnante del terreno in cui vive e convive con altre specie chè, se troppo molle , può portare all’insorgere della sua principale malattia, la "sclerotinia". Si tratta di una malattia che si evidenzia come una muffa feltrosa, che può rovinare completamente il raccolto se non si interviene tempestivamente asportando le piante affette, appunto, da tale muffa. Si consiglia quindi al coltivatore, se poco esperto, sebbene di terra Rossa Bettolese, la massima attenzione nell'assemblaggio di tali ortaggi nel proprio orticello, con altre primizie, o pseudo tali, che possono diventar spurie col tempo; poiché, secondo l’esperto, non ha bisogno di creare inutili, futuri....Casini. lapolide

    Report

    Rispondi

  • superzorro

    06 Novembre 2012 - 12:12

    Non é proprio per niente un leader ma prima di votare un culattone come Vendola voto Casini. Questo é poco ma sicuro. Perché voi di Libero non mandate un po´di esperti di informatica a lavorare per i giornali tedeschi, tutti pii, che riempiono le vostre pagine web di porcate pornografiche e invece loro sono tutti santi, anche se qui in Svevia hanno delle mignotte dalla fama mondiale. Alcune connessioni per internet qui sono gestite proprio da FASCISTONI. Guardate i loro siti. Tutti pii ed angelici, solo i siti dei giornali italiani sono pieni di schifezze. Quand´é che passate all´attacco? Mentana ha lavorato per anni per il fascista Berlusconi. I soldi non gli puzzano, critica ma se trova il fesso, che lo paga, va bene anche se é fascista. Un altro imbecille che gli regala tutti i soldi che ha guadagnato a mediaset non lo trova tra i suoi amichetti. Puó sempre sposarsi un´altra volta! Anche cosí si incassano i soldi!

    Report

    Rispondi

  • biri

    06 Novembre 2012 - 09:09

    Povero piccioncino, nel suo mondo di fantasia (e allucinazioni, come egli stesso ammette), pieno di disgrazie e sfracelli. Roba da pazzi, davvero. E pensare che, una volta tanto, è riuscito a scrivere un post con pochissimi puntini. Sarà la disperazione, che gli blocca financo le dita.

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    05 Novembre 2012 - 23:11

    Vendola è amato da tutti, compreso i giudici che lo hanno processato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog