Cerca

Sondaggio

Grillo scala il Monte dei Paschi
e sorpassa il centro di Monti
Pd per la prima volta sotto 30%

Per Euromedia è il Prof a pagare di più per lo scandalo Mps. I democratici lasciano sul terreno l'1,6%. Tra centrosinistra e centrodestra solo il 3%

8
Grillo scala il Monte dei Paschi
e sorpassa il centro di Monti
Pd per la prima volta sotto 30%

Effetto-Monte dei Paschi, il sondaggio continua. Dopo quelli di Tecnè per Sky tg24 e quello Emg per il tg di Mentana su La7, oggi è la volta di quello Euromedia, la casa di rilevazioni preferita da Silvio Berlusconi. Per la quale, se il centrodestra è cresciuto negli ultimi sette giorni del solo 0,2% (ma il Pdl ha guadagnato l'1%), a pagare lo scandalo della banca senese sono stati in particolar modo i montiani, che hanno lasciato sul terreno l'1% ("Il 47% degli italiani - spiega la numero uno di Euromedia Alessandra Ghisleri - ritiene che l'Imu sia stata messa dal gioverno proprio per finanziare il salvataggio della banca). Molto, se rapportato al loro valore attuale del centro, che è intorno al 13%. Ha perso l'1,6% il Partito democratico. Ma il dato statisticamente più importante, anche se atteso proprio come conseguenza del caso-Mps, è il balzo in avanti del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, che con un +2,5% in una sola settimana passa al 13,1%. Cioè davanti al centro di Monti. Questa, dunque, la situazione testata dalla Ghisleri: totale centrodestra al 32,4% (con Pdl al 22,2). Totale centrosinistra 35% (con il Pd per la prima volta sotto il 30%, a quota 29,5). 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    01 Febbraio 2013 - 12:12

    La ricetta Grillo non è certamente quella che ci vuole per sanare la politica in Italia. E' sconcertante che i media diano manforte a questo fuori di testa che s'illude che il suo movimento possa risolvere i grossi problemi che attanagliano il Paese, incensandolo come il nuovo Salvatore della Patria. E' proprio perchè i media non sanno più capire nelle pieghe della politica, che la stessa è è piena di problemi tutti da risolvere, non aiutando affato i politici stessi ma da boiardi tirano le fila ora per questo ora per quello. Ormai la questione politica è un opzione per il popolo. C'è o non c'è rimane inerme , è fuori. Almeno in italia, estite una politica per il potere e non una politica per il popolo.

    Report

    Rispondi

  • Zawol

    30 Gennaio 2013 - 09:09

    non è il Vangelo come non lo è nessuna agenzia demoscopica. Per quanto riguarda l'intervento di diwa30, che cosa dovrebbe fare Berlusconi? agevolare un governo Bersani? e perchè? l'hanno mai fatto i suoi oppositori quando governava lui? No, legittimamente hanno fatto opposizione, e perchè se un partito non di sinistra fa opposizione allora non è "patriottico"?

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    29 Gennaio 2013 - 20:08

    ...è il Vangelo...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media