Cerca

Bomba Mps

Monti-Bersani scontro tra comari:
"Via i partiti dalle banche"
"Banchieri via dai partiti"

Pier e il Prof ai ferri corti sullo scandalo senese. Lite vera o strategia per focalizzare il confronto elettorale?

Bersani e Monti

Bersani e Monti

 

Un tempo lo chiamavano inciucio. Si amavano. Ora si odiano. O almeno così sembra. Mps fa litigare Mario Monti e Pier Luigi Bersani. Il Prof va all'attacco pugnalando il leader Pd:  "Via i partiti dalle banche", dice il Prof. Subito dopo gli risponde un Bersani inviperito: "Via i banchieri dai partiti". E il battibecco va avanti sui social network. "Sono stato accusato di presiedere un governo di banchieri, io che ho vietato le presenze incrociate nei cda di banche e compagnie assicurative concorrenti: un passo concreto per arginare la commistione politica-finanza, che ho già definito una brutta bestia", scrive Monti su facebook. Ma il Pd  attacca ancora il Prof: "Monti non ci deve insegnare niente in tema di moralità in economia. La norma del Salva Italia, che abbiamo sostenuto e votato, che vieta le presenze incrociate nei consigli di amministrazione di banche e assicurazioni ricalca esattamente la nostra proposta presentata mesi prima come emendamento al decreto del maggio 2011 e bocciata dall’asse Pdl e Lega. Monti spieghi queste cose a Berlusconi e Maroni che con il loro voto hanno ritardato l’entrata in vigore di norme sacrosante" afferma il capogruppo Pd nella commissione Attività produttive, Andrea Lulli. Mentre loro si fanno la guerra, i pm cercano di fare chiarezza su Mps. Così Bersani inizia ad allenarsi per l'attività investigativa. I democratici infatti vorrebbero proporre, una volta al governo, una commissione d'inchiesta sulla finanaza e sui derivati. Ma la domanda è una sola. Di questo passo il Pd ci arriverà a palazzo Chigi? O resterà sulle macerie di piazza del Campo?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciprino

    31 Gennaio 2013 - 22:10

    "tra'banchieri'" di legno. Saluti

    Report

    Rispondi

  • allianz

    31 Gennaio 2013 - 21:09

    PANNELLA fu il fautore di uno dei 10 referendum che fecero qualche anno fa.Uno di questi,se non vado errato fu quello di allontanare i partiti dalle banche.Il risultato fu eclatante,ed i SI trionfarono con l'83% ....Hanno rispettato tanto bene i risultati del referendum che se prima avevano in mano MPS,hanno cercato pure di appropriarsi anche dell'Unipol.Alla faccia nostra.Una domanda:Serve ancora andare a votare?

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    31 Gennaio 2013 - 21:09

    Chi ha messo i banchieri in politica? Di seguito: chi ha messo i politici nelle banche? Bersy, non fare il furbo!

    Report

    Rispondi

blog