Cerca

L'ultima tegola per Renzi

Pd, il sottosegretario Francesca Barracciu rinviata a giudizio: "Uso improprio dei fondi del gruppo regionale"

Francesca Barracciu

Altri (grossi) guai per il governo Renzi: il Gup di Cagliari, Lucia Perra, ha rinviato a giudizio la sottosegretaria dei Beni culturali Francesca Barracciu, accusata di peculato aggravato nell'ambito dell'inchiesta sul presunto uso illecito dei fondi dei Gruppi del Consiglio regionale della Sardegna. Il processo inizierà il 2 febbraio davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale. Nel processo la Barracciu - difesa dal legale Franco Luigi Satta - dovrà difendersi dall'accusa di peculato aggravato. Il pm Marco Cocco contesta alla democratica spese per 81mila euro, effettuate quando sedeva tra i banchi del Consiglio regionale, nel corso della XIII legislatura. La Barracciu aveva giustificato le spese come rimborsi spesa chilometrici per i viaggi nell'isola effettuati con la propria auto per attività politica. L'indagine nei suoi confronti era iniziata durante le primarie del centrosinistra per l'elezione del presidente della Regione Sardegna: la Barracciu vinse quelle primarie, ma poi rinunciò alla candidatura.

Le dimissioni - Nel pomeriggio, poche ore dopo la notizia del rinvio a giudizio, la Barracciu si è dimessa: la notizia era stata anticipata da alcune fonti di governo citate dalle agenzie di stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    21 Ottobre 2015 - 23:11

    Non inguaia nessuno. Era il tempo che era in Sardegna. Ma poi sottosegretaria ai Beni Culturali... che c'entra Renzi? Ci si aggrappa a tutto. Ma non una proposta. Sivive del pettegolezzo, delle malefatte altui dimenticando l'enormità delle proprie.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    21 Ottobre 2015 - 18:06

    Ma questi sinistri si stanno dimostrando molto più marci di quella di destra e questo non vuol dire che voglio salvare quest'ultimi anzi quasi quasi a confronto dei sinistri sono stati degli allocchi. Noto come dalle file del PD compaiono sempre nuovi soggetti attaccati al vil denaro, colpevoli di vari reati. Ma questo partito non doveva essere il simbolo dell'onesta? Siete una massa di ladri !!

    Report

    Rispondi

  • Massimo Simon

    21 Ottobre 2015 - 17:05

    Il grande PD , che dava lezioni di ONESTA' a tutti. Bene ecco l'Onestà.

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    21 Ottobre 2015 - 15:03

    Caro "imahfu"....precisiamo che "il ragazzo" era un delinquente romeno facente parte di una banda usa ad intrufolarsi negli appartamenti di onesti cittadini di notte per rubare, malmenare, stuprare e, all'occorrenza, anche uccidere; cerchiamo di non dimenticarlo !

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      21 Ottobre 2015 - 16:04

      eziocanti ma che ci vogliamo fare? il nostro imhafu é superiore e non si limita a guardare la pagliuzza! cosa vuoi che sia una banda di ladri e rapinatori che ti entrano in casa di notte, con moglie anziana e i nipotini al piano inferiore quisquiglie!!! tutta brava gente che quando ti entra in casa chiede permesso, porta doni ai bimbi e buone novelle ai proprietari! fino a che non capita a "te!".

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog