Cerca

Tensione in piazza

Berlusconi a Brescia, sinistra contro Pdl: botte e insulti

Prima dell'intervento di Berlusconi in piazza Duomo fischi, insulti e scontri. E durante il comizio è contestazione

Berlusconi a Brescia, sinistra contro Pdl: botte e insulti

Tensione, insulti, cori contro i rappresentanti del Pdl: "In galera! In galera!". E a Brescia, dove Silvio Berlusconi tra poco parlerà in piazza del Duomo, si è arrivati anche alle mani a causa della contro-manifestazione di sinistra e centri sociali (mentre "Libertà e giustizia" ha organizzato un contro-corteo). Un manifestante del Pdl è stato aggredito poco fa prima di entrare in piazza. A raccontare il fatto è stato lo stesso aggredito, che aveva lo zigomo destro tagliato: "Stavo cercando di difendere un gruppo di anziani aggrediti e insultati da un gruppo dei centri sociali e per questo mi hanno aggredito con calci e pugni". Il manifestante del Pdl ha poi aggiunto " se li vedessi li riconoscerei". 


"Botte e insulti" - Al di là degli scontri fisici tra i manifestanti di opposta fazione, il clima è caldissimo. Mentre gli esponenti del Pdl sfilavano nell'hotel dove Berlusconi ha riunito il suo staff, i contestatori si scatenavano. Tra i più bersagliati Mariastella Gelmini, Augusto Minzolini e il vicepresidente azzurro al Senato Maurizio Gasparri ("Fascisti, carogne, tornate nelle fogne"). Secca la replica di Gasparri: "Tutto questo è il frutto di maleducazione, noi non lo faremo mai, siamo qui per una manifestazione serena e pacifica, però ci sono persone che hanno il cervello marcio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • biemme

    26 Maggio 2013 - 22:10

    i Democratici, quando serve, sguinzagliano i centri sociali come una muta di cani arrabbiati. Questa è la democrazia di Stalinista memoria. E' l'unica cosa che hanno.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    16 Maggio 2013 - 19:07

    Dove le botte ai parlamentari del PDL, mentitore ?

    Report

    Rispondi

  • KING KONG

    13 Maggio 2013 - 18:06

    esistevano anche all'estero? poi è arrivata la ruspa e zac....sparite....forte vero? poi quando sniffate cocaina ricordatevi che anche quella è droga...altrimenti arriva la ruspa e zac....giù la casa

    Report

    Rispondi

  • alejob

    13 Maggio 2013 - 14:02

    esistevano anche all'estero e facevano più o meno quello cha fanno in Italia. Una sera le autorità hanno fatto irruzione e trovata droga e quant'altro la mattina seguente sono arrivate le RUSPE ed il centro SOCIALE è stato semplicemente DEMOLITO e fatto un parcheggio. Possiamo noi in ITALIA fare questo ?. Mai avremmo, tutta la FECCIA ITALIANA contro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog