Cerca

ASPETTANDO L’AUTUNNO

Arriva il nuovo dispositivo
per gestire il diabete H-24

Il primo sistema in grado di erogare insulina basale in maniera automatica e personalizzata per 24 ore consecutive ha recentemente ottenuto il marchio di Conformitéeuropéenne (Ce)

5 Luglio 2018

0
Arriva il nuovo dispositivoper gestire il diabete H-24

Arriva il marchio di Conformité européenne (Ce) per un innovativo sistema di erogazione di insulina: si tratta di Minimed 670g, il primo in grado di erogare insulina basale 24 ore in maniera automatica e personalizzata. A darne l’annuncio è Medtronic, azienda che ha sviluppato il sistema, che ha inoltre dichiarato che sono in corso studi per estendere l’indicazione all’uso del dispositivo - approvato per il trattamento di persone con diabete di tipo 1 a partire dai 7 anni - in ulteriori popolazioni di pazienti. “Si tratta di un’importante passo avanti verso la totale automazione nella gestione delle persone colpite da diabete di tipo 1 - ha commentato il professor Emanuele Bosi, docente di endocrinologia e direttore della diabetologia presso l’ospedale e l’università San Raffaele di Milano - Una rivoluzione, in quanto il nuovo sistema deduce in modo indipendente quando e quanta insulina iniettare nel corpo, consentendo al paziente stesso di apportare modifiche in caso di necessità. Questo permette di stabilizzare automaticamente i livelli di glucosio, un importante traguardo che aspettavamo da tempo e che siamo felici di poter finalmente offrire ai nostri pazienti”.

La tecnologia Smart Guard e il sistema di monitoraggio in continuo del glucosio Guardian sensor 3, lavorano insieme per regolare automaticamente l’erogazione d’insulina basale e offrire protezione dalle ipoglicemie e iperglicemie, aiutando a migliorare la percentuale di tempo spesa dal paziente nell’intervallo glicemico ottimale (time in range). La tecnologia Smart Guard è l’unico algoritmo intelligente che può adattarsi alla variabilità dei livelli di glucosio e auto-regolare automaticamente l’insulina basale per stabilizzarli. Questo algoritmo avanzato mima alcune delle funzioni di un pancreas sano ed è l’unica tecnologia al mondo che lavora proattivamente per aumentare il time in range - gestendo i valori alti e bassi di glicemia. “Siamo orgogliosi di introdurre al di fuori degli Stati Uniti il nostro più avanzato algoritmo in modalità automatica Smart Guard che, oltre ad aiutare a prevenire le ipoglicemie, lavora per guidare il time in range, una delle metriche più importanti per misurare l’effetto della gestione del diabete sui livelli di glucosio del paziente, diminuendo il tempo speso in iperglicemia - ha affermato Alejandro Galindo, presidente della divisione Advanced insulin management del gruppo diabete Medtronic - Il sistema Minimed 670g porta la capacità di sospendere e riattivare automaticamente l’erogazione d’insulina a un livello successivo, automatizzando l’infusione d’insulina ogni 5 minuti tramite aggiustamento del fabbisogno basale in funzione dei livelli di glucosio rilevati dal sensore, fornendo il più avanzato algoritmo disponibile per offrire i migliori risultati clinici”.  A partire dall’autunno 2018, Medtronic avvierà la commercializzazione del sistema Minimed 670G in alcuni paesi europei, tra cui l’Italia. “Il mondo dei pazienti diabetici ha grandi aspettative verso questo nuovo dispositivo. Un sistema che può realmente facilitare il controllo quotidiano della patologia e, di conseguenza, regalare un pizzico di serenità in più - ha commentato Albino Bottazzo, presidente dell'Associazione italiana diabetici Fand - Come associazione, accogliamo sempre con grande positività tutte quelle innovazioni che possono contribuire a cambiare radicalmente la qualità di vita dei pazienti, aiutandoli a non sentirsi malati. Un buon compagno di viaggio, soprattutto per il trattamento del diabete in età pediatrica e negli anziani, a cui garantirà una maggiore indipendenza”. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media