Cerca

Controffensiva mediatica

Il caso Ruby diventa una fiction su Mediaset

Sulla rete ammiraglia del Biscione "La guerra dei vent'anni: Ruby, ultimo atto" con un'intervista al Cav e immagini della casa di Arcore

Il caso Ruby diventa una fiction su Mediaset

 

Non era mai successo. Stasera, domenica 12 maggio, al termine di una settimana "pesante" da un punto di vista giudiziario e alla vigilia di una nuova udienza del processo Ruby, la rete ammiraglia di Mediaset dedica un approfondimento alle vicende giudiziarie del Silvio Berlusconi. "La guerra dei vent'anni: Ruby, ultimo atto", in onda alle 21 e 10. "Alle cene non poteva succedere nulla che potesse essere definito scorretto e imbarazzante. C'era un grande tavolo, io attiravo l'attenzion di tutti, si parlava di calcio, di politica, di tutto. A nessuno mai fu chiesto di lasciare il telefonino, tutti potevano fotografaee o raccontare perché non c'era alcunché di non raccontabile. Io non ho niente da nascondere". Silvio Berlusconi racconta così le serate di Arcore, quelle che sono state chiamate "bunga bunga" lo fa durante l'intervista concessa al direttore di Studio Aperto e di Tg4, Giovanni Toti. Berlusconi parla anche dei suoi rapporti con Karima: "Assolutamente non ho mai avuto rapporti intimi con Ruby, una ragazza che si era presentata con una storia terribile e che non induceva nessun sentimento diverso dalla commiserazione". Il leader del Pdl ricostruisce anche il momento dell'arrivo di Karima El Mahroug ad Arcore: "Venne una sera a cena e raccontò di essere figlia di una ricca famiglia egiziana, che i genitori avevano cacciato perché aveva deciso di abbracciare la religione cattolica. Mostrò cicatrici di olio bollente, parlò di difficoltà enormi, di comunità e di essere arrivata a Milano poco tempo prima dove aveva trovato lavoro come cameriera in un ristorante. Una storia che commosse tutti i presenti". 

L'intervista al direttore Toti Lo speciale è condotto da Andrea Pamparana e, come spiega Toti al Corriere della Sera, sulla possibilità che scatti l'accusa di essere un programma schierato: "Ovviamente mettiamo le possibili critiche nel conto. Per quanto ci riguarda, da professionisti, sappiamo che proporremo tutti i documenti e tutti i punti di vista possibili. Ascolteremo registrazioni sonore inedite del processo. Vedremo molti ambienti di Arcore: la sala delle cene, la taverna degli speccacoli notturni, la saletta delle proiezioni dei film. Metteremo il telespettatore nelle condizioni di formarsi un'idea il più possibile chiara di quanto è davvero avvenuto. Abbiamo lavorato puntando sul rigore e sulla competenza, lo posso assicurare". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boris49

    13 Maggio 2013 - 20:08

    Il mio livello di incazzatura per le ruberie della sinistra è pari alla pena che mi suscitano i commenti dei giullari di corte di un vecchio dittatorello sporcaccione ed evasore.

    Report

    Rispondi

  • esattore

    13 Maggio 2013 - 12:12

    Sono lieto che tu ti sia reso conto che a destra siamo ancora interessati alle donne e quindi ci possiamo ancora permettere il goliardico appellativo di "sciupafemmine" al contrario di voi sinistrorsi a cui calza a pennello quello di " culi in disordine" visto le tendenze sessuali che vi contraddistinguono, ops!, scusa, dimenticavo la vostra passione per i transessuali. Per quanto concerne gli esempi di corruzione che hai citato sebbene tutti insieme non raggiungano l'importo che voi avete rubato col solo Penati, lasciamo stare MPS, non ho difficoltà a dire che vadano puniti. Ma il punto non è questo. Io quelli che rubano li chiamo ancora ladri e non compagni che sbagliano, e, soprattutto, non pretendo di rilasciare patenti di onestà come invece fate voi quando in realtà l'unica cosa che potete insegnare agli altri è solo come si fa a rubare senza che la magistratura si impegni a perseguire il reato in oggetto. Lieto di vedere che l'elenco delle vostre ruberie ti abbia fatto incazzare.

    Report

    Rispondi

  • coolhandluke

    13 Maggio 2013 - 11:11

    Ma se vent'anni fa Ruby doveva ancora nascere...

    Report

    Rispondi

  • boris49

    13 Maggio 2013 - 10:10

    Ecco un altro macho sciupafemmine destrorso a cui il testosterone ha impoverito il cervello. Per una migliore erezione in aggiunta alla foto di Testa Asfaltata: Quote latte, Alitalia, Formigoni, Fiorito, Belsito, Verdini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog