Cerca

La rete che stenta

RaiNews24, share medio allo 0,7 per cento

Monica Maggioni

Monica Maggioni

Il digitale terrestre, a qualche anno dal suo lancio, decimale dopo decimale, si sta conquistando un suo consistente spazio tra gli ascolti. Ad oggi, complessivamente, i canali tematici hanno raggiunto in media uno share tra il 20 e il 30 per cento. Ai canali generalisti, in media, resta il 60% di share, alle pay-tv un risultato che oscilla tra il 10 e il 15 per cento. Tra i canali del digitale terrestre, quelli con le migliori performance sono Rai Yo Yo e Rai Gulp, due reti per bambini della struttura Rai Ragazzi, diretta da Massimo Liofredi, ex direttore di Raidue. Quello che invece non funziona, a Viale Mazzini, è il canale all-news: RaiNews24, infatti, è tredicesima in classifica. A ottobre la rete diretta da Monica Maggioni ha racimolato un ascolto medio giornaliero dello 0,70% per 74.725 telespettatori. Un risultato striminzito, per un colosso che conta oltre 120 dipendenti. Per RaiNews24 gli ascolti migliori sono quelli della fascia mattutina, dalle 7 alle 9, dove il canale raggiunge il 2,70% di share. Anche il principale competitor, Tgcom24, non brilla per quel che concerne gli ascolti: è al 24esimo posto tra i canali del digitale terrestre. Infine una postilla sul satellitare, dove SkyTg24 diretto da Sarah Varetto, sempre ad ottobre, ha raggiunto in media lo 0,39% con 41.722 telespettatori medi. Cifre consistenti, in considerazione del fatto che SkyTg24 è visibile soltanto agli abbonati alla televisione satellitare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • millycarlino

    24 Dicembre 2014 - 10:10

    "E io pago!" direbbe Totò. Milly Carlino

    Report

    Rispondi

  • bobo43

    20 Gennaio 2014 - 15:03

    chiudetela nessuno vi guarda, troppo faziosi

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    20 Gennaio 2014 - 11:11

    Alla RAI non interessano gli ascolti. Sono ben pagati lo stesso, anzi meno lavoro hanno più possono dedicarsi alle loro attività preferite: sport, scrivere libri, fare altri lavori, ...

    Report

    Rispondi

  • carpa1

    20 Gennaio 2014 - 09:09

    Speriamo, così la rai finisce definitivamente nel cesso.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog