Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Colpo di mano di Papa Francesco, fa fuori l'uomo di Ratzinger: terremoto in Vaticano

Alessandra Menzani
  • a
  • a
  • a

Colpo di scena in Vaticano. Papa Francesco ha deciso di non rinnovare di altri cinque anni il mandato dell'attuale prefetto, il cardinale tedesco Gerhard Ludwig Müller, vicino all'ex papa Joseph Ratzinger, 70 anni. Un conservatore, dunque: era stato portato a Roma da Benedetto XVI che gli affidò il compito di guardiano della fede.  Al suo posto papa Bergoglio ha scelto una figura diversa, l'attuale segretario della Congregazione, l'arcivescovo Luis Ladaria Ferrer. Spagnolo, gesuita, venne nominato da Benedetto XVI.  Papa Francesco «ha ringraziato il cardinale Gerhard Ludwig Muller alla conclusione del suo mandato quinquennale di prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede e di presidente della Pontificia Commissione Ecclesia Dei, della Pontificia Commissione Biblica e della Commissione Teologica Internazionale, ed ha chiamato a succedergli nei medesimi incarichi Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Luis Francisco Ladaria Ferrer, gesuita, arcivescovo titolare di Tibica, finora Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede". Lo ha annunciato la Sala Stampa della Santa Sede. Questa è l'ultima mossa di Papa Francesco prima di andare in vacanza. Resterà a S. Marta e quindi saranno ferie solo parziali. «Le Udienze Generali del mercoledì - annuncia la Sala Stampa - sono sospese per tutto il mese di luglio. Riprenderanno nel mese di agosto nell'Aula Paolo VI. L'unico appuntamento pubblico rimane l'Angelus della domenica. Le messe mattutine del Papa con gruppi di fedeli a Santa Marta sono sospese nei mesi di luglio e di agosto. Riprenderanno a metà settembre".

Dai blog