Cerca

urca

Angela Marcianò: "Io nella segreteria del Pd ma non ho la tessera"

30 Giugno 2017

0

"Sì, sto nella segreteria del Pd senza avere la tessera. Ma da quanto mi risulta non sono l'unica". Angela Marcianò, 39 anni, docente universitaria, assessore ai Lavori pubblici a Reggio Calabria, è stata scelta da Matteo Renzi per il suo impegno in favore della legalità (e al posto del sindaco di Reggio Falcomatà, ma il motivo "va chiesto a lui") e in una intervista a Repubblica, si giustifica così: "Sono una persona libera. Vengo dal mondo accademico. Nella giunta Falcomatà sono un tecnico. Lo dissi a Renzi, quando mi chiamò: Non sta parlando con una politica. Lo so bene, mi disse. Però ti scelgo per quel che hai fatto di buono per la tua città".

Eppoi, continua la Marcianò, "dirsi di sinistra o di destra oggigiorno è anacronistico, conta la coerenza degli atti. La gente guarda la persona, non più l'ideologia". Anche Rodotà ricorda, la tessera non "la ebbe mai". Ma lei non smentisce nemmeno di aver votato a destra: "Io ho sempre guardato le persone prima di votare, verificavo se avevano mantenuto le promesse".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vincenzo Mollica ricorda Alberto Sordi: "Faceva vedere a tutti il senso della vita"

Migranti, Giuseppe Conte: "Sugli sbarchi Matteo Salvini ha sempre rivendicato la sua competenza"
Zingaretti e Bonaccini
Scontro tra tifoserie in Basilicata, un uomo muore investito: la prima ricostruzione

media