Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cina, stuprata damigella di nozze in auto: arrestati i due responsabili

Esplora:

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

Orrore puro, dalla Cina. Una giovane damigella d'onore, vestita di tutto punto e diretta a un matrimonio in auto con i testimoni, nel corso del tragitto in macchina è stata violentata da due ragazzi. Le bestie hanno anche girato un video, poi pubblicato online. Immagini violentissime, che mostrano la ragazza nel disperato tentativo di sfuggire ai due, che le strappano la biancheria e la costringono a gemere. È accaduto nella città di Xi'an: il video è stato pubblicato sui social lo scorso 8 giugno e, ora, la polizia ha individuato i responsabili (un 19enne e un 21enne). Abusi simili sono ricorrenti in Cina, a causa del cosiddetto "naouhn": il termine significa "disturbare un matrimonio", con scherzi, anche violenti, alla sposa e allo sposo. Con questa scusa, insomma, spesso le damigelle subiscono violenze e abusi che non vengono denunciati per non "rovinare" il giorno di festa agli sposi

Dai blog