Cerca

cronaca

Milano: accoltella la ex e rapina auto per scappare, arrestato

2 Agosto 2018

0

Milano, 2 ago. (AdnKronos) - Ha accoltellato più volte l'ex compagna 'colpevole' di non fargli vedere la figlia di un anno, ha fermato un automobilista per agevolarsi la fuga, prima di arrendersi e chiamare aiuto. E' Francesco L., 46 anni, l'uomo fermato dagli uomini della questura di Milano con l'accusa di tentato omicidio e rapina. Ieri, intorno alle ore 22, la coppia ha iniziato una lite in strada davanti allo stabile di via Fratelli Bronzetti in cui entrambi vivono, a separare i due appartamenti solo una rampa di scale.

Non è il primo 'scontro' con al centro la contesa della piccola: la 38enne ha segnalato più volte, a partire dal 28 maggio scorso, la situazione facendo scattare il 'protocollo Eva', una modalità operativa per il primo intervento degli operatori di polizia nei casi di violenza di genere. A giugno ha denunciato per due volte l'ex compagno, operaio già noto alle forze dell'ordine, ma non ci sarebbero stati provvedimenti, ad oggi, da parte della procura dei minori.

Di fronte al nuovo rifiuto della donna di farle vedere la bambina, l'uomo ha tirato fuori un coltello da cucina con una lama lunga 20 centimetri e ha colpito l'ex: almeno due ferite all'addome e una alla schiena. Le sue urla sono state sentite dal padre e dal fratello che hanno bloccato l'aggressore, prima che riuscisse a scappare in direzione di via Archimede.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media