Cerca

Lombardia

Internet: Agcm oscura 1600 vetrine pirata, business illegale da 65 mln euro (2)

20 Dicembre 2013

0

(Adnkronos) - L'indagine, focalizzata prioritariamente su un target di una ventina di Brand dell'Orologeria riferibili ai Segmenti Basic e Medium, partendo da un'analisi di oltre 36.000 pagine web "sospette", catturate ed analizzate in profondità, ha evidenziato relazioni e pattern (in gran parte invisibili ad un normale utente) condivisi da tre sub-reti, riconducibili in ultimo ad un unico agglomerato criminale, in grado di proporre orologi contraffatti su tutti i Brand considerati, rappresentati da Assorologi e da Indicam.

Sottolinea Giuseppe Provera, amministratore unico di Convey: "La contraffazione in Internet è un fenomeno con caratteristiche "industriali", gestito a livello internazionale con elevate capacità manageriali. L'iniziativa porta all'attenzione delle Associazioni di Categoria e alle altre aggregazioni d'impresa la possibilità di rivestire un ruolo centrale nella lotta alla contraffazione dei Marchi in Internet: pochi Brand Owner potrebbero, infatti, intraprendere autonomamente azioni analoghe per efficacia e scientificità".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media