Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marco Travaglio, sul Fatto Quotidiano l'imbarazzante prima pagina su Recovery Fund e Giuseppe Conte: roba da Corea del Nord

  • a
  • a
  • a

Mamma mia, Marco Travaglio. La prima pagina del Fatto Quotidiano confezionata per l'edizione di martedì 21 luglio resterà negli annali. Sì, per la sua partigianeria. Non che sia un mistero: Travaglio è una sorta di portavoce e ideologo ora più di Giuseppe Conte che del M5s, il suo Fatto è l'house organ del governo e dell'avvocato del popolo. E insomma, non stupisce la faziosità. Ma Travaglio, questa volta, tocca nuove e inesplorate vette. Il tema è il Recovery Fund e la chiusura dell'accordo a Bruxelles. I toni? Roba da Corea del Nord, laddove però Kim Jong-Un è il premier. Fotomontaggio di Conte con assegno in mano recante la cifra di 209 miliardi. Titolone: "Conte porta a casa 36 miliardi in più". Ma in più rispetto a cosa? "Meno sussidi e più prestiti, ma l'Italia ci guadagna: -1 da una parte e +37 dall'altra", miliardi s'intenda. E insomma, la prima pagina ultra-propagandistica è confezionata. E mi raccomando, non ricordate a Travaglio quando Conte, lo scorso 18 maggio, diceva che 500 miliardi a fondo perduto erano "una buona base", ma da migliorare. 

 

 

Dai blog