Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri: L'insostenibile pesantezza della nostra vita

1 Novembre 2017

0
Vittorio Feltri: L'insostenibile pesantezza della nostra vita

Massimiliano Parente è uno scrittore noto. Ha scritto a lungo per Libero, poi è passato al Giornale, su mio invito, dove si trova tuttora. È un pazzo. Lucido ma folle. Basti pensare che in questi giorni è uscito un suo libro, pubblicato dalla Nave di Teseo (Elisabetta Sgarbi, sorella di Vittorio), intitolato la Trilogia dell' inumano. Inutile dire che l' inumano è lui stesso, talmente intelligente e pungente da sembrare o essere uno squilibrato. Il suo non è un libro, è un tomo che racchiude tre romanzi collegati l' uno all' altro. Si tratta di 1641 pagine. Se il volume, una montagna di carta, vi casca su un piede vi spezza non solo il piede, ma anche la gamba.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Scouting, sostenibilità e tecnologia: AltaRoma 2020, caccia ai nuovi talenti

Giappone e Couture, una finestra sul mondo ad AltaRoma 2020
Danilo Toninelli, dopo Tagadà 6 minuti di video: "Vi spiego perché il M5s perde consensi"
Assalto al portavalori sulla A1, a Lodi fallisce il colpo del secolo dei rapinatori

media