Cerca

ingrato

Meghan Markle, invia una lettera intima al padre: lui la vende alla stampa americana e sbugiarda la figlia

11 Febbraio 2019

0
Meghan Markle, invia una lettera intima al padre: lui la vende alla stampa americana e sbugiarda la figlia

Non c’è mai pace per Meghan Markle. Il Daily Mail ha rivelato a tutto il mondo il testo della lettera che la duchessa ha inviato al padre Thomas lo scorso agosto. Si tratta di una missiva molto intima in cui la duchessa ha pregato l'uomo di smetterla di rilasciare dichiarazioni false ai media internazionali. L’uomo però ha definito le parole della figlia autentiche bugie.

La duchessa, visti i continui attacchi mediatici da parte del padre, aveva deciso di scrivergli personalmente. Nella lettera ha accusato l’uomo di averle spezzato il cuore dopo tutte le menzogne costruite su di lei e il neosposo Harry. Inoltre, ha aggiunto: "Ti ho sempre e solo amato, protetto e difeso, offrendoti tutto il sostegno finanziario che potevo, preoccupandomi della tua salute… e chiedendomi sempre come potessi aiutarti". Insomma, per la Markle il padre sarebbe stato un ingrato.

La duchessa ha invitato Thomas a smettere di raccontare storie false sul suo conto e sulla famiglia Windsor: "Nessun messaggio, nessuna chiamata persa, nessun tuo contatto, solo interviste internazionali per cui vieni pagato per dire cose dannose e offensive che non sono vere". Ma il padre ha completamente ribaltato la versione della figlia riportata dalla lettera: "Ho pensato che potesse essere un ramoscello d’ulivo, invece è stato un pugnale al cuore". Insomma, l’ipotesi di riconciliazione tra i due non sembra ancora nemmeno lontanamente vicina.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Elezioni nel Regno Unito, le voci dei londinesi: "Speriamo in una soluzione sulla Brexit"

Salvini spara contro i Cinquestelle: "M5s ha perso il suo popolo per abbraccio mortale con il Pd"
Mes, Luigi Di Maio attacca la destra: "Facciamo chiarezza". E lo spiega con un disegnino
Matteo Renzi sul caso Open: "Quel giustizialismo peloso, non lasciamo che il pm faccia un'azione politica"

media