Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Principe William, tre settimane con i servizi segreti britannici: il segnale che fa tremare la regina

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Sono state tre settimane durissime quelle trascorse dal principe William con gli esperti dei servizi segreti britannici. Ufficialmente il principe ha svolto uno stage negli uffici del MI5, MI6 e nella Gchq, l'agenzia governativa per la sicurezza, in affiancamento agli agenti attivi in diverse mansioni. Il lavoro di William è stato più intenso di quanto si possa pensare, necessario però essendo molto vicino a ereditare la Corona: "Sua altezza - hanno riferito dalle agenzie di intelligence - ha lavorato duramente, integrandosi in maniera efficace in team altamente qualificati. Anche per noi è stata un'occasione per mostrare a quali problemi siamo confrontati giorno dopo giorno". Leggi anche: Meghan Markle, la decisione della Regina: "È di rango inferiore" In un lungo messaggio sul profilo ufficiale della famiglia reale, William ha riconosciuto il valore altissimo degli agenti coinvolti nell'intelligence britannica: "Queste agenzie sono piene di professionisti, dai background più diversi che fanno un lavoro straordinario e pericoloso, mossi da un immenso patriottismo e dedizione, gli dobbiamo tutta la gratitudine di questo mondo".

Dai blog