Cerca

Il retroscena

Papa Francesco, l'ordine ai vescovi sull'emergenza immigrati: "Risolvete voi: non si possono accogliere tutti"

23 Maggio 2019

1
Papa Francesco, l'ordine ai vescovi sull'emergenza immigrati: "Risolvete voi: non si possono accogliere tutti"

Un pezzo di verità sul pensiero di Papa Francesco sull'emergenza immigrazione in Italia è emerso con prepotenza durante il recente vertice a porte chiuse con i vescovi italiani. A chi ha chiesto al pontefice come poter affrontare il problema dei migranti, il Papa ha risposto secco: "Quello dei migranti è un problema che riguarda l'Italia, risolvetelo!". Solo più tardi, riporta il Giornale citando una fonte presente al vertice, Bergoglio ha chiarito: "È un problema italiano, è vero, ma deve essere un problema europeo, di tutta l'Europa e non di un singolo Paese come l'Italia che ha fatto tanto".

Leggi anche: Papa Francesco, retroscena terremoto dal Vaticano: "Bisogna fermare il sovranismo religioso della Lega"

Il modello al quale si vorrebbe ispirare il Papa è la Svezia, quindi va anche bene salvare vite umane, ma non si può certo accogliere chiunque se poi non c'è modo di integrarli: "Se l'Italia non può accogliere, non può integrare, non può dare i giusti servizi a chi arriva perché è ormai saturo, deve chiedere anche agli altri Paesi europei di farlo". E quindi ha aggiunto il Papa: "Se poi c'è il problema migranti, risolvetelo!".

L'invito di Bergoglio sembra andare nella direzione opposta rispetto agli appelli lanciati finora dal capo della Chiesa. Ma, come riporta il Giornale, il Papa non è nuovo a posizioni così nette sull'immigrazione. Nel novembre 2016, infatti, aveva lanciato un allarme simile a quest'ultimo ai vescovi, chiedendo di riflettere bene prima di accogliere gli immigrati. Quell'appello arrivò dopo un viaggio in Svezia: "Non si può chiudere il cuore a un rifugiato, ma c'è anche la prudenza dei governanti, che devono essere molto aperti a riceverli ma anche a fare il calcolo di come poterli sistemare. Non è umano chiudere il cuore e alla lunga questo si paga, si paga politicamente, come si paga politicamente anche una imprudenza nei calcoli e ricevere più di quelli che si possono integrare".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mlaspisa

    24 Maggio 2019 - 07:07

    D'accordo ma la chiesa deve ancora fare i conti con le sue rendite messe a ...reddito .

    Report

    Rispondi

media